Sections
18 giugno 2024

Jaeger-LeCoultre: The Collectibles

Jaeger-LeCoultre presenta The Collectibles, un nuovo programma dedicato a collezionisti e appassionati di orologeria desiderosi di acquistare creazioni iconiche simbolo della storia de LaGrandeMaison. Introdotta per celebrare il 190°anniversario della Manifattura, la collezione The Collectibles entra a far parte dell’offerta permanente Jaeger-LeCoultre con orologi rari e ricercati, accuratamente selezionati quali spartiacque nella storia di Jaeger-LeCoultre e dell’arte orologiera del XX secolo. 

Jaeger-LeCoultre The Collectibles
Jaeger-LeCoultre The Collectibles
Jaeger-LeCoultre The Collectibles

“I segnatempo Jaeger-LeCoultre più emblematici sono sempre più ricercati dai collezionisti, per questo siamo lieti di presentare The Collectibles”, afferma Catherine Rénier, CEO di Jaeger-LeCoultre. “Grazie a un nuovo autorevole catalogo sui modelli orologieri Jaeger-LeCoultre più significativi del XX secolo, questo programma inedito offre l’occasione unica di acquistare un pezzo di storia della Manifattura.”

In continua evoluzione, la selezione di orologi sarà disponibile per l’acquisto online nella sezione The Collectibles su jaeger-lecoultre.com, una capsule collection itinerante che verrà esposta in tutto il mondo. Tra i primi modelli offerti si annoverano alcuni esemplari di Geophysic, Memovox Parking, Master Mariner Deep Sea e Shark Deep Sea. Ciascun segnatempo The Collectibles è accompagnato da un estratto dagli archivi Jaeger-LeCoultre, un nuovo cinturino e una copia in regalo del libro The Collectibles. Inoltre, quando disponibili, ciascun modello avrà la confezione e i documenti originali, oltre al cinturino o bracciale originale

Jaeger-LeCoultre The Collectibles

Ciascun esemplare The Collectibles è scrupolosamente esaminato dagli esperti storici di Jaeger- LeCoultre e interamente revisionato dalla mano esperta degli orologiai dell’atelier di restauro della Manifattura. 

I dieci esperti del team di restauro passano in rassegna gli archivi della Manifattura, risalendo al progetto di qualsiasi esemplare prodotto e, in alcuni casi, alla fornitura di ricambi originali. Qualora non vi siano componenti disponibili, esiste una fornitura di circa 6000 stampi e punzoni di cui dispongono per realizzare ex novo un componente identico all’originale. Poiché la Manifattura integra ogni fase della produzione, l’intero processo di creazione è supervisionato internamente. Mentre il restauro meccanico può, in alcuni casi, essere significativo, eventuali interventi sulla cassa e sul quadrante devono sempre essere di minima portata. Eccessive modifiche altererebbero infatti la natura storica dell’esemplare da collezione; per queste ragioni, il team Heritage di Jaeger-LeCoultre ricerca esemplari la cui condizione originaria sia pressoché inalterata. 

Jaeger-LeCoultre The Collectibles

“Poter restaurare e riproporre questi straordinari segnatempo è un nobile gesto nei confronti dell’ambiente che circonda la nostra Manifattura, un luogo in cui l’importanza della sostenibilità e del dare una seconda vita alle creazioni è centrale”, afferma Catherine Rénier. “Osservare esemplari risalenti a 50 o addirittura 80 anni fa a cui viene data una nuova vita è un’esperienza fantastica. Per me, è come osservare il simbolo della bellezza del nostro mondo, e di oggetti intramontabili e duraturi che si tramandano di generazione in generazione.”

Jaeger-LeCoultre The Collectibles
Jaeger-LeCoultre The Collectibles

Il catalogo The Collectibles esamina il periodo compreso tra il 1925 e il 1974, analizzando 17 dei modelli più significativi prodotti dalla Manifattura durante l’“età d’oro” dell’orologeria del XX secolo. Sottolineando lo spirito pionieristico che da sempre guida La Grande Maison, l’elenco delle innovazioni più stupefacenti include segnatempo quali il Reverso, il Memovox, il Futurematic e il Geophysic. A ciascuno dei 17 modelli è dedicato un intero capitolo in cui, oltre alla storia ripercorsa in maniera esaustiva, vengono fornite informazioni essenziali per i collezionisti, corredate da fotografie didascaliche dettagliate e copie di documenti storici tratti dagli archivi della Manifattura.