Sections
30 November 2021

Nel mondo di oggi, così veloce e globalizzato, l’ora la leggiamo ovunque. Al polso, addirittura, altroché l’ora: con uno smartwatch possiamo fare praticamente tutto quello che ci viene in mente, fino a misurarci le funzioni vitali ed eventualmente chiamare i soccorsi, farci consigliare sullo stile di vita migliore e, come per magia, indicarci la giusta via e anche pagare in un qualsiasi negozio semplicemente avvicinando la mano a un altro aggeggio elettronico. Al confronto di queste e mille altre diavolerie l’immaginifico “communicator”, che il mitico capitano Kirk utilizzava per dialogare con l’equipaggio dell’Enterprise, era soltanto un giocattolo per bambini.

Eppure al polso amiamo mettere altro: un cuore meccanico che batte ad alternanze ora. E qualcuno di noi non riesce a toglierselo neppure di notte, con il suo ticchettio che rimbomba tra orecchio e cuscino e diventa la colonna sonora migliore del sonno più profondo.

A pensarci bene è davvero incredibile che un oggetto del tutto inutile nel mondo odierno, come un orologio meccanico, ci faccia emozionare così tanto. Probabilmente, però, è proprio la sua inutilità che ce lo rende tanto prezioso. È un matrimonio d’amore e non di interesse. Sceglierlo tra migliaia di proposte – quasi – tutte belle. Sognarlo per lungo tempo perché magari abbiamo puntato su quello che vogliono tutti. Oppure adoriamo il modello che non vuole nessuno e che ci piace anche per questo motivo, perché essere diverso dagli altri, per taluni, è ancora un valore.

Qualsiasi sia il gusto personale, questo spazio virtuale è riservato a noi “malati di orologite” che quando incontriamo qualcuno un’occhiata al suo polso la diamo sempre per capire se è sano di mente oppure se è dei nostri. Per il resto qui si chiacchiera, si scambiano opinioni, idee, conoscenze e si lascia all’esterno ogni possibile forma di speculazione. Detto ciò, benvenuti in questa meravigliosa casa dei giochi virtuale ma molto concreta, come la nostra passione!

JOIN US

 

ACCEDI