Sections
29 November 2022

FP Journe: Vagabondage III “Digital Jumping Seconds”

VAGABONDAGE III

UNA PRIMA MONDIALE: SECONDI SALTANTI DIGITALI

F.P.Journe presenta la terza e ultima edizione della serie Vagabondage, il “Vagabondage III”, prodotto in una serie limitata di 69 esemplari in platino e 68 in oro rosa 18 K.

F.P.Journe è l’unica Manifattura a disegnare e produrre uno specifico movimento per una serie limitata di soli 137 esemplari.

Ricordiamo insieme gli eventi che hanno portatao alla creazione del Vagabondage, orologio “anti-marketing” per eccellenza.

Nel 2004, in occasione del trentesimo anniversario di Antiquorum, François-Paul Journe disegnò tre orologi con una sottile cassa Tortue (che venne poi brevettata), con lettura delle ore digitali e senza logo sul quadrante. Questi tre orologi, uno in oro bianco, uno in oro giallo, ed uno in oro rosa, con movimento in ottone, vennero venduti durante l’asta di beneficenza per l’ICM, l’istituto di ricerca per le malattie del cervello e del midollo spinale. Gli orologi catturarono immediatamente l’attenzione del pubblico, e vennero battuti al triplo del loro valore.

 Vagabondage I – Ore digitali

Dopo il grande successo dell’asta, F.P.Journe presentò nel 2006 il Vagabondage I. Il nome Vagabondage deriva dal fatto che il tempo veniva indicato da un display digitale che letteralmente “vagava” attarverso il quadrante. Il design in se, “vagabond”, fu ideato da François-Paul Journe come una creazione satellite, in aggiunta alla sua normale collezione. Questa serie limitata, caratterizzata da una sottile cassa Tortue, venne prodotta in una serie limitata di 69 esemplari in platino e una di 10 esemplari in platino con incastonati diamanti taglio baguette. Entrambi gli orologi incassavano un movimento in oro rosa 18 Carati. Nonostante non ci fu nessun tipo di operazione marketing, né pubblicità, i collezionisti ne andarono matti. La serie andò sold out in pochissimo tempo, e nacque così la leggenda del Vagabondage.

Vagabondage

Vagabondage II – Ore e minuti saltanti digitali

La seconda edizione del vagabondage fu creata nel 2010. 69 esemplari in platino, 68 in oro rosa e 10 in platino con con setissage di diamanti baguette. Il movimento a carica manuale consentiva la lettura dell’ora in modo digitale. I piccoli secondi erano posizionati a ore 6 e la riserva di carica ore 12. Attraverso il quadrante in vetro zaffiro fumè, senza la firma di F.P.Journe, si poteva vedere il movimento in oro 18 Carati. F.P.Journe sviluppò un remontoir d’égalité e un bariletto speciale, grazie ai quali il movimento si avvantaggiava di una miglior gestione dell’energia per consentire il salto delle ore e dei minuti.

Vagabondage

Vagabondage III – Ore e secondi saltanti digitali

I collezionisti hanno aspettato a lungo il lancio della terza serie di Vagabondage. Questa terza edizione conserva la sottile cassa Tortue del Vagabondage II, con un movimento a carica manuale fornito di remontoir d’égalité, che permette al treno del tempo di avanzare ad ogni secondo.

Vagabondage III

Il quadrante in vetro zaffiro fumè, incorniciato con delle piccolissime viti da un quadrante esterno “appliqué”, anche questa volta senza il logo F.P.Journe, rivela il movimento sottostante in oro rosa 18 Carati. Una finestra a ore 10 mostra l’indicazione delle ore digitali, e un’altra finestra a ore 6 indica i secondi digitali saltanti. I minuti sono indicati da una lancetta centrale bianca, mentre la riserva di carica si trova a ore 1. Ora la trilogia di orologi con lettura dell’ora digitale è finalmente completa. I possessori di Vagabondage I e II avranno la priorità per l’acquisto dell’orologio con lo stesso identico numero di serie limitata. I collezionisti potranno completare la loro propria trilogia e possedere parte della storia e del lavoro di F.P.Journe.

Vagabondage III

La serie di Vagabondage III sarà disponibile nelle boutique F.P.Journe, negli Espaces Journe, e presso i punti vendita autorizzati.

By Jacopo Corvo

Vagabondage III