Sections
28 febbraio 2024

Roger Dubuis Excalibur Spider Huracán MB: dalla pista al polso

Se Roger Dubuis chiama il proprio approccio all’orologeria “hyper horology”, non lo fa per caso. Design, soluzioni tecniche, ricerca su nuovi materiali e la costante volontà di andare oltre il già noto, negli ultimi anni hanno posto il marchio su un livello irraggiungibile per molti altri brand. Grazie anche a consolidate partnership centratissime in quanto a condivisione di ideali e DNA, come quella con Lamborghini.

Il rapporto tra i due marchi dura ormai dal 2017 quando, iI 20 settembre, nel quartier generale della Lamborghini di Sant’Agata Bolognese, è stata annunciata in anteprima mondiale la presentazione della partnership tra Roger Dubuis e Lamborghini Squadra Corse. «Come Lamborghini, anche noi produciamo “motori” che si distinguono per l’eccezionale qualità e prestazioni all’avanguardia».

Il primo risultato dell’unione di intenti è stato l’Excalibur Aventador S, al quale sono seguiti modelli entrati ormai nella storia del marchio come l’Excalibur Spider Huracan, declinato in diverse versioni che utilizzano carbonio, ceramica, titanio o oro rosa per la costruzione della loro complessa architettura.

OSPITI DI ROGER DUBUIS E LAMBORGHINI

Una partnership che non si nutre solo di orologi al polso, ma che li fa scendere in pista nel vero senso della parola, insieme alle supercar di Sant’Agata Bolognese. Come è accaduto dal 28 al 30 ottobre scorso, quando Roger Dubuis e Lamborghini hanno invitato clienti e amici del brand all’autodromo di Misano, per una tre giorni di orologeria e motori, nell’ambito della Super Trofeo Lamborghini World Final, evento finale della stagione sportiva promossa dalla di Sant’Agata Bolognese.

Watch Insanity ha avuto il privilegio di essere l’unico media presente per l’Italia, un’esclusiva che ci ha portati nel cuore dell’evento e che ci ha fatto vivere da protagonisti sia le emozioni della pista, sia la i momenti dedicati all’alta orologeria che, come vi raccontiamo tra poche righe, non hanno deluso gli appassionati.

Tra workshop di orologeria, esperienze in pista, cene informali in un ambiente rilassato, gli ospiti di Roger Dubuis hanno respirato dall’interno l’atmosfera che i due marchi vivono tutti i giorni e hanno avuto l’occasione di assistere allo svelamento del nuovo orologio estremo del marchio ginevrino: Excalibur Spider Huracán MB, ispirato alla Lamborghini Huracán Super Trofeo EVO 2. Il segnatempo è stato presentato dal Ceo di Roger Dubuis Nicola Andreatta insieme a Giorgio Sanna, Head of Lamborghini Motorsport, e Maurizio Reggiani, Cto Lamborghini.

Roger Dubuis Excalibur Spider Huracán

In questo caso “ispirazione” è esattamente la parola adatta, perché l’orologio è una sorta di sintesi tra l’anima sportiva della Lamborghini Huracán e l’eccellenza orologiera di Roger Dubuis. Estetica, materiali, prestazioni, soluzioni tecniche sono i quattro pilastri sui quali il segnatempo e l’auto basano ciascuno la propria filosofia costruttiva, condividendo sia la visione progettuale, sia il risultato finale, dinamico e super performante.

UN CALIBRO E UN’ESTETICA ESCLUSIVE

Più che di auto, però, siamo qui a parlare dell’orologio il cui nome, come si può notare, è caratterizzato da una sigla, MB. Sta per monobalancier, ossia bilanciere singolo, la caratteristica che distingue il calibro automatico RD630 che muove l’Excalibur Spider Huracán MB, alloggiato nella consueta cassa dalle dimensioni maschie, 45 mm. I particolari del design dell’orologio riprendono i motivi esagonali che caratterizzano la Lamborghini, dal cruscotto agli scarichi, ma le corrispondenze si nascondono anche all’interno del segnatempo.

Roger Dubuis Excalibur Spider Huracán

Visto dalla parte posteriore, il calibro di manifattura semi-scheletrato mostra una massa oscillante a 360 gradi che ricalca il design del cerchione di una Hurácan e, girando in velocità, riproduce l’effetto della ruota in movimento. A proposito di calibro, i segni distintivi associati a Lamborghini Squadra Corse sono la ruota del bilanciere inclinata a 12 gradi – per ottimizzarne le prestazioni – e i doppi bariletti gemelli, che garantiscono una riserva di carica di 60 ore, il minimo per un orologio che si vuole definire estremo.

Roger Dubuis Excalibur Spider Huracán
Roger Dubuis Excalibur Spider Huracán

LA RICERCA SUI MATERIALI

L’Excalibur Spider Huracán MB di Roger Dubuis deve molto all’ispirazione automobilistica anche sotto il profilo dei materiali. È questo un settore nel quale il marchio investe molto in ricerca e sviluppo, per caratterizzare i propri segnatempo con materiali innovativi e spesso unici. Come nel caso di questo orologio, la cui cassa è realizzata in carbonio SMC, un composito termoindurente sviluppato dalla manifattura.

Roger Dubuis Excalibur Spider Huracán

In sostanza, il carbonio SMC (Sheet Moulding Compounds) è un composito rinforzato con fibra di carbonio che si presenta in fogli, particolarmente indicato per lo stampaggio a compressione di geometrie piane di medie-grandi dimensioni. Proprio per questo è simile a quello usato per il telaio monoscocca e i pannelli della Lamborghini Huracán. Sulla lunetta è stato invece utilizzato un più comune titanio DLC nero.

QUESTIONE DI AFFINITÀ

Le affinità tra le auto da corsa e l’orologio di Roger Dubuis continuano nella corona di carica, la cui forma richiama quella dei dadi delle ruote della Huracán, e nelle barre poste sulla parte superiore del calibro, che ricordano le barre duomi – collegamenti rigidi tra i duomi delle sospensioni che diminuiscono la torsione della scocca e consentono una maggiore precisione nella guida – del motore V10 di Lamborghini.

Roger Dubuis Excalibur Spider Huracán

Anche l’estetica del segnatempo è accattivante e ricercata, così come lo sono le sue soluzioni tecniche. L’orologio veste infatti una originale livrea verde khaki punteggiata da schizzi di arancione elettrico. Un’estetica che si estende al cinturino, non un accessorio ma una parte integrante dell’orologio. Quello dell’Excalibur Spider Huracán MB di Roger Dubuis – facilmente sostituibile grazie a un sistema di sgancio rapido – è fatto da una combinazione di caucciù e Alcantara, per essere comodo e flessibile; l’interno è decorato con il motivo Pirelli P Zero Trofeo, lo stesso degli pneumatici da gara

Come nella migliore tradizione degli orologi di Roger Dubuis, anche l’Excalibur Spider Huracán MB è prodotto in edizione limitata di 88 esemplari. L’eccellenza, del resto, non è per tutti e quando Nicola Andreatta, definisce gli appassionati clienti del brand una tribù edonistica, colpisce in pieno il bersaglio. Perché sia gli orologi Roger Dubuis, sia le auto del partner Lamborghini sono oggetti fatti per il piacere, creati per pochi: per i pochi che ne sanno vivere l’essenza, godendola attimo dopo attimo. (Prezzo €. 59.500)

By Davide Passoni