Sections
28 febbraio 2024

Longines Pilot Majetek, un volo nella storia

Già nel logo, una clessidra alata, Longines porta in sé l’essenza del volo. Un connubio, quello tra il marchio di Saint Imier e l’aviazione, che ha dato vita a orologi professionali diventati col tempo dei simboli del marchio. Alcuni di questi sono entrati nella storia, altri meno noti sono stati oggetto di “recupero” da parte di Longines, che ha ridato loro nuova vita e un tocco di modernità. L’ultimo esempio è quello del Pilot Majetek.

Longines Pilot Majetek

LONGINES PILOT MAJETEK: LE ORIGINI

Un orologio dal nome insolito, che probabilmente non dice nulla a chi non ha una infarinatura della storia di Longines, ma che si inserisce nella sua grande tradizione degli orologi da pilota. Una tradizione che, oltre che nell’aviazione civile e con l’epopea dei grandi pionieri del volo, si è sviluppata anche nell’ambito dell’aviazione militare. Proprio da lì arriva il Longines Pilot Majetek.

Longines

Siamo nella Seconda Guerra Mondiale e la Cecoslovacchia è appena stata annessa al Terzo Reich dalla follia di Hitler. È il 1939. Con il precipitare degli eventi, alcuni piloti cechi lasciarono il proprio Paese passando al servizio della Royal Air Force britannica. Al loro polso avevano l’antenato del Longines Pilot Majetek, che sul fondello aveva incisa la scritta “Majetek Vojenské Spravy”, “proprietà dell’esercito cecoslovacco”.

Quei piloti, passati dalla parte degli Alleati, combatterono con valore durante la Battaglia d’Inghilterra, molti di loro indossando l’orologio di Longines, la cui produzione per l’aviazione cecoslovacca iniziò nel 1935 per protrarsi fin oltre il conflitto mondiale, nel 1948.

LA LUNETTA E IL QUADRANTE

L’estetica del Longines Pilot Majetek originale era quella che caratterizzava i pilot dell’epoca e poteva contare su una grande lunetta zigrinata alla quale era collegato un indicatore di forma triangolare che segnalava il tempo trascorso dall’inizio di un evento. Oltre che con la lunetta, l’indicatore ruotava insieme al vetro dell’orologio. 

Il quadrante era nero e aveva i numeri arabi grandi e ricoperti di materiale radio luminescente, così come le lancette a cattedrale. Il tutto racchiuso in una robusta cassa in acciaio da 40 mm di forma coussin che aveva ispirato il soprannome “big turtle”, tartarugone, per quel Longines. 

A Baselworld 2014, il brand aveva presentato il modello Heritage 1935, anch’esso ispirato al Majetek, ma con alcune differenze importanti rispetto al modello originale. Intanto la presenza del datario a ore 6, poi la misura della cassa, passata da 40 mm a 42.

LA CASSA SI INGRANDISCE

Anche nella cassa del nuovo Longines Pilot Majetek c’è quella che è contemporaneamente la più grande somiglianza e la più importante differenza con l’orologio degli anni ’30. Se infatti la forma a cuscino e l’estetica richiamano da vicino l’antenato, la dimensione è invece cresciuta da 40 mm ai più contemporanei 43, saltando i 42 dell’Heritage 1935. Si nota anche l’aggiunta delle spallette proteggi-corona che non erano presenti nel segnatempo ispiratore.

Longines Pilot Majetek

Rimane la lunetta bidirezionale zigrinata insieme all’indicatore triangolare fluorescente detto “Starting time indicator”. Questo è collegato alla lunetta, come nel Majetek originario, ma si trova tra quadrante e vetro zaffiro con trattamento antiriflesso. Naturalmente è scollegato da quest’ultimo, a beneficio dell’impermeabilità della cassa. 

Longines Pilot Majetek

IL QUADRANTE DALL’ESTETICA PILOT

Il quadrante del Longines Pilot Majetek è fedele all’estetica degli orologi da aviatore del passato e ha molte affinità con quello del segnatempo ispiratore. Il colore nero opaco mette in risalto gli indici con numeri arabi la cui visibilità non è più, ovviamente, aiutata dal radio ma dal più moderno Super-LumiNova. Longines ne ha però scelto un tipo con una tonalità chiamata “old radium” il cui colore, quando diventa luminescente, richiama la nuance vintage del passato e sottolinea l’ispirazione vintage dell’orologio.

Longines Pilot Majetek
Longines Pilot Majetek

Oltre che attraverso gli indici, le ore vengono scandite dalla minuteria a chemin de fer che si trova anche nel contatore dei piccoli secondi a ore 6. Le lancette sono a bastone, a differenza di quelle del Majetek originale che, come ricordato prima, erano a cattedrale. Il font vintage del logo è in stampatello mentre in origine era in corsivo.

IL MOVIMENTO E IL CINTURINO

Sul movimento c’è poco da dire, nel senso che si tratta di uno dei calibri più affidabili prodotti da Longines. Parliamo del calibro L893.6, movimento su base ETA A31.L91 caratterizzato dalla presenza della spirale in silicio, ormai standard sugli orologi più pregiati del marchio, che preserva il movimento dalle influenze negative dei campi magnetici.

Longines Pilot Majetek

Oscilla a una frequenza non eccessivamente alta, 25.200 alternanze/ora, che gli valgono una riserva di carica di 72. Ultimo ma non meno importante, il calibro L893.6 ha la certificazione di cronometro da parte del COSC. Montato su un orologio del genere, significa che Longines ha intenzione di mantenere alta l’asticella della qualità.

Longines Pilot Majetek

Infine, una parola sul cinturino. Per il Longines Pilot Majetek ne sono disponibili ben tre tipi diversi: in pelle verde o pelle marrone, entrambi con le impunture di fermo color beige, oppure NATO verde in fibre di poliestere, progettato a partire da materiali riciclati. Agganciati sulle anse piuttosto corte dell’orologio, garantiscono una discreta vestibilità anche su polsi più piccoli. L’orologio costa 4.000 euro, indipendentemente dal cinturino che lo equipaggia.

Longines Pilot Majetek

In definitiva si tratta di un orologio dal carattere deciso, che interpreta l’estetica del pilot con un tocco di personalità al di fuori del coro. Il Longines Pilot Majetek ha infatti in sé sia l’animo avventuroso del trasvolatore, sia un animo più urbano, che lo rende adatto alla vita quotidiana anche “a livello del terreno”. Con un occhio a una storia fatta di coraggio ed eroismo.

By Davide Passoni

Longines Pilot Majetek