Sections
14 giugno 2024

Gagà Milano: con il Crystal e altre importanti novità si ricomincia a ballare!

Partiamo da due fatti che contano davvero. Il primo è legato alla novità che vi mostriamo oggi in anteprima assoluta e di cui continueremo a parlare a Vicenzaoro (sabato 21, dalle ore 16). Ed è questa: venite a vedere il Crystal dal vivo nella kermesse vicentina perché le sue particolarità estetiche, tra trasparenze, sfaccettature e riflessi vari, sono sorprendenti, come la leggerezza della cassa in K9.

Gagà Milano Crystal

Il secondo fatto è invece legato a una notevole performance continuativa, che probabilmente non tutti i nostri lettori conoscono. Qual è? Che Gagà Milano – fondata dall’istrionico Ruben Tomella nel 2004 – rappresenta il più grande successo commerciale degli ultimi quindici anni di un marchio italiano indipendente d’alta gamma nel mondo. Con un exploit in Giappone che è diventato anche un vero e proprio fenomeno di costume. In questo senso vi posso raccontare un aneddoto personale. L’amico Alessandro Maestri è uno dei più grandi giocatori di baseball italiani di sempre, con quindici anni di professionismo sul monte di lancio e quattro World Classic – il Campionato del Mondo – con la maglia azzurra. Nel 2012 è il primo italiano a giocare nel campionato giapponese – dove il baseball è lo sport nazionale – e quando entra per la prima volta negli spogliatoi dell’Osaka Dome, il meraviglioso stadio della sua nuova squadra, gli Orix Buffaloes, tutti i compagni hanno al polso un Gagà. Tutti!

Ruben Tomella
Ruben Tomella

Detto questo, è la prima volta che scriviamo di Gagà Milano su WATCH INSANITY, quindi, prima di entrare nello specifico del nuovo modello (e di altre news che vi anticiperemo tra poco), vale la pena di fare una breve panoramica sul marchio e sulla sua variegata collezione. Per Ruben Tomella l’orologeria non è solo una enorme passione, è un destino, perché già a 14 anni lavora nell’azienda paterna di produzione di cinturini per orologi a Crema. Però non gli basta, vuole crescere da solo, così nel 2000 apre la sua prima gioielleria, che commercializza numerosi marchi. Ma ancora gli manca qualcosa. Ruben vuole dare la sua interpretazione concreta alla sua personale passione per le lancette. Di conseguenza avviene il passo successivo: fondare un suo marchio. Nasce così, come detto nel 2004, il brand che si ispira alla filosofia del “Gagà de Milan”.

Gagà Milano Crystal
Gagà Milano Crystal

Un concetto che definisce, nella tipica espressione del dialetto milanese negli anni del Boom economico, l’uomo raffinato, sempre avanti agli altri nello stile, nella qualità della vita e nelle buone maniere. Un esempio di eleganza in tutto quello che fa e con un’attenzione maniacale verso ogni dettaglio, con un tocco di ironia ed eccentricità. Che poi, per chi ha la fortuna di conoscerlo, è quello che rappresenta lo stesso Ruben. Ma a parte il nome azzeccato, a suo modo è geniale e semplice al tempo stesso la dirompente estetica del suo primo modello, il Manuale 48mm.

Gagà Milano Crystal

Tomella ha difatti selezionato i principali elementi di un antico orologio da tasca (dimensioni extralarge e corona per la carica a ore 12) e li ha reinterpretati a suo gusto – nel gusto del Gagà de Milan – nel suo primo e fortunatissimo orologio da polso. Da qui la scelta di equipaggiare tutta la collezione con casse dal diametro più o meno importante, utilizzando anse sovradimensionate, come i numeri arabi – spesso coloratissimi – sul quadrante. E l’identitaria corona a ore 12.

Gagà Milano Crystal
Gagà Milano Crystal

Il resto è storia, con le boutique monomarca in mezzo mondo, le Special Edition con Warner Bros (con il “Batman” e con il “Wonder Woman”), Hello Kitty, la squadra di calcio dell’Inter, la sponsorizzazione dell’Aprilia Racing Team al Moto GP e Neymar Jr. come testimonial di super eccezione. Oltre alla Manufacture Gagà in Svizzera per alzare il livello della meccanica e una collezione ricca di identità che spazia trasversalmente dallo storico e iconico Manuale 48mm in acciaio (listino a 1.690 euro) ai suggestivi cesellati a mano (da 3.800 euro a 23mila euro) fino al Quirky Tourbillon (120mila euro e 140 per quello tutto diamantato), senza dimenticare la linea femminile (Lady) o le varie interpretazioni a tema, come la cassa di forma (Napoleone), quello con le anse tradizionali (il Classic), lo Skeleton, eccetera.

Gagà Milano Crystal

Ora, entrando nel focus del nostro articolo, il 2023 è un anno estremamente importante per Ruben Tomella e il suo marchio di respiro internazionale. In primo luogo perché inizia il percorso che culminerà nel 2024 con le celebrazioni dei vent’anni di storia aziendale. E soprattutto perché ha in programma una serie di novità davvero degne di nota. Che sveleremo insieme a Ruben Tomella a Vicenzaoro (dal 20 al 24 gennaio), nell’apposito “Talk” a cura di WATCH INSANITY: con Jacopo Giudici e il sottoscritto a fare gli onori di casa.

Gagà Milano Crystal
Gagà Milano Crystal

L’evento, che sarà anche in diretta streaming sui canali di Vicenzaoro e poi resterà visibile sul sito ufficiale della manifestazione vicentina, è fissato per sabato 21 dalle 16 alle 16,45 nella Lounge 7.1. Oltre alla presentazione del Crystal, Ruben Tomella parlerà di altre importanti novità e, soprattutto, introdurrà una clamorosa partnership da assoluto “dream team”, che farà parlare tutta l’orologeria mondiale.

Adesso l’attenzione dedichiamola al nuovo modello che vedete in queste foto.

Il Crystal Ref. 8060 è un “solo tempo” con secondi centrali dai notevoli contenuti tecnico-estetici, che, lo ripetiamo ancora, vi consigliamo di vedere dal vivo perché la trasparenza della cassa, le sue sfaccettature e i relativi riflessi sono realmente sorprendenti e meritano un’attenta visuale con la lente d’ingrandimento orologiera.

Gagà Milano Crystal

La cassa tonda, come detto, con sfaccettature sinuose, è totalmente in (durissimo) vetro K9, come il vetro superiore di forma convessa con doppia curvatura (delle specificità tecniche del K9 ne parleremo in dettaglio a Vicenza), con un diametro di 46mm, che per la particolare conformazione delle anse è estremamente portabile al polso. Con un’altra piacevole sorpresa: la leggerezza complessiva.

Gagà Milano Crystal
Gagà Milano Crystal
Gagà Milano Crystal

Gli stilemi estetici sono i consueti di Gagà, con corona brevettata, anch’essa in K9, al 12, con doppio o-ring di sicurezza, “lancettone” lucide rivestite di Luminex blu ed “esplosione” dei numeri arabi applicati sul quadrante trasparente con sottostante movimento automatico scheletrato: 28.800 le alternanze/ora, precisione nel range di -10 e +20 secondi al giorno e 70 ore di riserva di carica. Il movimento scheletrato è visibile anche dal fondello trasparente, fissato con 4 viti e guarnizione in nylon trasparente. Il cinturino è in silicone in pendant con il colore della cassa, che viene proposta in 5 versioni di colore: totalmente trasparente, nero, verde, blu e acquamarina. Mentre l’impermeabilità è fissata a 100 metri. Infine il prezzo di listino, che sarà sotto i 2mila euro (1.990 per la precisione).

Gagà Milano Crystal
Gagà Milano Crystal

Come detto, per altri dettagli tecnici del Crystal vi aspettiamo al Talk (a Vicenza o anche solo in streaming), come per le altre news… pazzesche.

BY Quindi, a tutti i Gagà de Milan, ci vediamo a Vicenzaoro!

By Michele Mengoli