Sections
30 maggio 2024

Baltic Bicompax 003 Salmon: dalla trasmissione alla passione e dalla passione alla creazione

Incontriamo con frequenza sempre maggiore tramite articoli, social media o campagne di crowdfunding un nuovo panorama di proposte, contraddistinto da elementi di originalità e di innovazione (specialmente nella ricerca di codici stilistici e soluzioni tecniche). Queste realtà, ormai diffuse a livello internazionale, sono considerabili a tutti gli effetti un segmento dell’attuale mercato dell’orologeria e prendono il nome di “micro brand”. 

Che cos’è un Micro Brand e quali sono gli aspetti che lo caratterizzano?

Non è possibile trovare una definizione univoca che racchiuda la struttura, le caratteristiche e le sfumature di ciascun “micro brand” tuttavia, in senso generale, potremmo dire che sensibilità e passione guidano piccoli gruppi di appassionati verso l’idea di creare degli orologi capaci di soddisfare un preciso desiderio stilistico e colmare il divario, non solo economico, lasciato dai grandi marchi di orologeria.

DALLA PASSIONE ALLA CREAZIONE, LA STORIA DI BALTIC

Spicca, tra i numerosi esempi di successo nel mondo dei micro brand, il caso di Baltic. Un giovane marchio francese dalle linee squisitamente vintage che è riuscito a conquistare in contemporanea sia nuovi appassionati che storici collezionisti. Nasce concettualmente nel 2015 assieme al desiderio di Etienne Malec di avvicinarsi all’orologeria attraverso nuove “lenti”. Dopo due anni, nell’aprile 2017, il successo della campagna di crowdfunding permette ad Etienne di raccogliere ben oltre cinquecentomila euro (vendendo in più di 50 paesi) e fondare ufficialmente Baltic. 

Il DNA di Baltic è unico, e lasceremo al fondatore il piacere di raccontarcelo: 

Etienne Malec

“La mia passione per l’orologeria è nata a 16 anni quando ho scoperto la collezione di orologi di mio padre. Era un fotografo, un collezionista e un vero appassionato. È morto quando avevo 5 anni, quindi non ho mai avuto la possibilità di conoscerlo bene. Per anni ha custodito minuziosamente un diario in cui ha tenuto traccia di ogni orologio che ha incrociato nel corso della sua vita. Era originario della Polonia e venne in Francia in giovane età, motivo per cui ho scelto Baltic come nome del marchio. 

Oggi ho ancora la sua collezione e il libro in cui ha inserito tutte le foto degli orologi che ha scambiato/venduto ad altri collezionisti. La sua collezione riguardava principalmente cronografi e orologi militari. La mia ispirazione per il nostro primo progetto ispirato agli anni ’40 è venuta proprio dalla sua collezione, che trovo sempre perfetta nella sua semplicità. Questa avventura è quindi il miglior omaggio che potessi fare a mio padre e il modo ideale per esprimere le mie ispirazioni. Dalla trasmissione alla passione, dalla passione alla creazione.”

LE DUE PIETRE MILIARI, L’HMS E IL BICOMPAX

L’avventura di Baltic ha modo di concretizzarsi in due specifici orologi: Il Baltic HMS 001 e il Bicompax 001 rispettivamente “solo tempo” e “cronografo”. Queste linee inaugurali, pur collocandosi in una fascia di prezzo non elevata, portano con sé i tratti di una lontana tradizione dell’orologeria. Nello specifico conservano e rileggono il design tipico degli orologi anni ’30 (di carattere militare del filone “3 tacche” di Longines) ed anni ’40 (degli storici cronografi con cassa “3 tacche” e calibro 13ZN sempre di casa Longines) caratterizzato da una cassa monoblocco impermeabile a vite con scalino, vetro plexi bombato e da quadranti dall’alta leggibilità.

Al design di chiara ispirazione vintage sono affiancati movimenti robusti ed affidabili come il Miyota 8315 e il Seagull ST1901. Il successo dei primi orologi conduce Baltic, nel 2020, verso la creazione di ulteriori iterazioni: l’HMS 002 e il Bicompax 002 che mantengono inalterata cassa (da 38mm con spessore totale di 13mm), movimenti e price point ricevendo aggiornamenti solo su dettagli e finiture dei quadranti. 

UN NUOVO INIZIO, BALTIC BICOMPAX 003

Nell’estate del 2023 le due pietre miliari di Baltic fanno un upgrade che coesiste e non sostituisce i precedenti modelli 002 e la loro produzione. Trattasi dell’HMS 003 e del Bicompax 003 di cui osserveremo più da vicino le caratteristiche. Il Bicompax 003 viene presentato a luglio con una dimensione aggiornata e tre nuove configurazioni: Blue Gilt, Salmon e Silver Blue.

In tutti i modelli e varianti la cassa a scalino viene ridimensionata, e passa dagli originali 38 x 47mm ai 36,5 x 46mm. Il suo diametro, assieme allo spessore di soli 13mm (includendo il vetro) e al vetro bombato in esalite garantiscono una perfetta vestibilità e il contrasto tra finitura spazzolata della cassa e lucida dello scalino accentuano l’eleganza ed equilibrio complessivi. Tra i dettagli squisitamente nostalgici troviamo anche le anse forate e la corona di carica più pronunciata, quest’ultima scelta in virtù di una maggiore presa durante la carica del movimento. 

Baltic Bicompax 003

Il nuovo quadrante a settori, specialmente nella versione “salmone”, è la parte più attesa e desiderata dall’intera watch community. Possiede una splendida gradazione cromatica che oscilla, usando una metafora enologica, tra le tonalità del rosé e lo champagne. La sua parte più centrale è caratterizzata da una finitura grené ottenuta tramite processo di sabbiatura mentre il settore esterno assieme alla minuteria condividono la medesima finitura spazzolata circolare.

Baltic Bicompax 003
Baltic Bicompax 003

La combinazione ed alternanza tra finiture sabbiate e spazzolate valorizza con sapienza il quadrante e crea una sorta di ritmo tra i livelli dei suoi diversi settori. La presenza poi di indici applicati lucidi, divisi tra bastoni e numeri arabi, e di sfere argentate a foglia aggiunge un ulteriore ed imperdibile nota di classicità. 

Baltic Bicompax 003
Baltic Bicompax 003

Sul fronte tecnico, il movimento contenuto all’interno del Baltic Bicompax 003, è il Seagull ST1901. Questo calibro cronografico manuale, nonostante disponga di un’architettura semplice (base Venus 150 e ruota a colonne), resta robusto, affidabile e sufficientemente preciso. 

Baltic Bicompax 003
Baltic Bicompax 003

PREZZI E DISPONIBILITÀ

Tra i “key points” di Baltic è indispensabile citare il grande equilibro tra qualità e prezzo. Difatti, è possibile accedere alle nuove linee HMS 003 e Bicompax 003 rispettivamente, solo tempo e cronografo, con 439,20€ e 658,80€ (Tasse incluse). Tra le opzioni di acquisto è anche prevista la possibilità di scegliere tra cinturino in pelle o bracciali (tipologia flatlink o chicchi di riso) e se disporre un fondello chiuso oppure aperto (con eventuale aggiunta di 30€).  

Baltic Bicompax 003
Baltic Bicompax 003

Considerando quindi il costo, le caratteristiche offerte e la vestibilità le new entries di Baltic si accingono a diventare eccellenti oltre che versatili compagni d’avventura per collezionisti e nuovi appassionati. 

By Luca Barone