Sections
20 aprile 2024

Audemars Piguet: Royal Oak Perpetual Calendar “John Mayer”

Da collezionista a friend of brand a designer… L’artista vincitore di sette GRAMMY Award John Mayer ha collaborato insieme Audemars Piguet alla realizzazione dell’ultima versione del Royal Oak Perpetual Calendar dotato del Calibro 5134 a carica automatica.

Nel nuovo Royal Oak Calendario Perpetuo “John Mayer” Limited Edition ogni dettaglio si fonde perfettamente per conferire al segnatempo un senso di infinito. La platina del quadrante “Crystal Sky”, in ottone è rifinita con un nuovo pattern scintillante sviluppato dagli artigiani Audemars Piguet per dare vita alla visione di John Mayer. Il motivo in rilievo è composto da forme irregolari che assomigliano a cristalli, i cui angoli e sfaccettature aggiungono rilievo e brillantezza al pezzo. Per raggiungere questo livello di dettaglio e di complessità, lo stampo è stato creato atomo per atomo, attraverso un processo di deposizione dei metalli noto come elettroformatura. 

Audemars Piguet Royal Oak Perpetual Calendar
Audemars Piguet Royal Oak Perpetual Calendar

“I miei orologi preferiti hanno quadranti che si possono guardare all’infinito.  Il quadrante di un grande orologio è come una finestra panoramica: non si guarda, si osserva dentro. Nel caso di questo QP, è come guardare un cielo senza luna. In esso ritroviamo davvero il senso della natura.  E quando si unisce questo senso di immensità e di profondità alla complicazione di un calendario perpetuo, si ottiene una combinazione molto potente di abilità tecnica e design estetico”.

Per questa edizione limitata, il nuovo motivo è stato creato in una tonalità di blu intenso utilizzando la Physical Vapour Deposition (PVD), una tecnica che preserva ed esalta la profondità del pattern, ottimizzando i giochi di luce. Il quadrante texturizzato è impreziosito da contatori in PVD blu coordinato che indicano il giorno a ore 9, il mese e l’anno bisestile a ore 12 e la data a ore 3. Per creare un contrasto visivo, le indicazioni del calendario sono stampate in bianco sulle zone esterne blu dei contatori, mentre le settimane appaiono in bianco sull’anello esterno blu del quadrante. Allo stesso modo, gli indici e le lancette in oro bianco 18 carati risaltano sullo sfondo blu, grazie al materiale luminescente che li rende ancora più visibili in condizioni di scarsa illuminazione. 

Audemars Piguet Royal Oak Perpetual Calendar

Per migliorare la leggibilità, John Mayer ha apportato sottili modifiche al display del calendario perpetuo che diventano evidenti solo a un’ispezione più attenta. Mentre il numero “31” del quadrante della data è solitamente rosso nei moderni modelli del Royal Oak Calendario Perpetuo, ora è stampato in biancoInoltre, i due numeri del “31” sono ora più piccoli e leggermente inclinati per distinguerli dall’adiacente “1”. John Mayer ha anche scelto un colore azzurro per l’indicatore della settimana che “potrebbe ‘ricadere’ nel quadrante quando si legge semplicemente l’ora, ma essere facilmente individuato quando si cerca di leggere la complicazione della settimana”, come spiega lui stesso. 

L’indicatore delle fasi lunari microstrutturato al laser a ore 6, che risalta su uno sfondo in avventurina, completa il design complessivo del quadrante. Per la prima volta, la scritta “Swiss Made” è stampata in bianco nella parte inferiore del quadrante delle fasi lunari anziché sul bordo esterno del quadrante a ore 6, un’altra sottile distinzione visiva che si nota solo a uno sguardo più attento. 

Audemars Piguet Royal Oak Perpetual Calendar
Audemars Piguet Royal Oak Perpetual Calendar

Il quadrante presenta una cornice in oro bianco 18 carati, un materiale pregiato apprezzato dai collezionisti. La cassa e il bracciale sono stati entrambi rifiniti a mano con l’alternanza di smussature satinate e lucide della Manifattura. Gli smussi lucidi sulla lunetta e sulle maglie del bracciale esaltano i giochi di luce creati dall’architettura sfaccettata del Royal Oak. Infine, sulla cornice in oro bianco del fondello in vetro zaffiro sono incise le scritte “Royal Oak Quantième Perpetuel” e “Limited Edition of 200 Pieces.