Sections
15 giugno 2024

TAG Heuer: Carrera Chronograph 60th Anniversary

A 60 anni dalla nascita dell’iconico Carrera, TAG Heuer presenta un modello in edizione limitata di 600 pezzi con quadrante panda ispirato ad uno degli orologi preferiti dai collezionisti. 

Lanciato nel 1963, il Carrera ha definito il genere dei cronografi da polso per sei decenni ed è oggi celebre in tutto il mondo per il suo profilo classico ed elegante, il quadrante estremamente leggibile e l’ingegneria assolutamente affidabile. È stato indossato da leggende dell’automobilismo e star del grande schermo, come James Hunt negli anni ʽ60, Mick Jagger negli anni ʽ70 e Ryan Gosling ai giorni nostri. È un’icona tra le icone. 

LE ORIGINI DEL MITO

La storia del Carrera è diventata una leggenda. Quando nel 1962 Jack Heuer incontrò i fratelli Rodríguez alla 12 Ore di Sebring, venne a conoscenza della pericolosa corsa su strada Carrera Panamericana, disputata in Messico solo per pochi anni, e gli venne l’idea di usare questo nome per un cronografo da polso. 

Lanciato nel 1963, il Carrera di Jack incarnò la velocità e lo spirito di avventura della corsa, disputatasi per cinque anni dal 1950 al 1954. Con la sua cassa tonda, l’immediata leggibilità e la sua intenzionale semplicità, questo modello diede inoltre voce alle aspirazioni di una nuova generazione ambiziosa e in ascesa. In una parola: era cool. 

A distanza di 60 anni, quello stesso spirito si è mantenuto, a custodire per sempre l’eredità di Jack. 

IL PRIMO DI UNA LUNGA SERIE

Per inaugurare la celebrazione dell’anno dedicato al 60o anniversario del Carrera, i team di designer e ingegneri di TAG Heuer hanno scelto di riprendere uno dei Carrera vintage più collezionati: la referenza 2447 SN di fine anni ʽ60

TAG Heuer Chronograph Ref.2447 SN

Il modello Carrera di prima generazione era dotato di un movimento cronografico Valjoux a carica manuale e di un quadrante in argento o nero declinato in una varietà di configurazioni, talvolta anche con scala attorno al profilo del quadrante. Alla fine degli anni ʽ60, la gamma si è arricchita con una seconda serie disponibile in due varianti opposte: con quadrante in argento e contatori neri o viceversa, denominate rispettivamente «panda» e «reverse panda».

TAG Heuer Chronograph Ref.2447 SN

Con il quadrante argento e i contatori neri, il modello 2447 SN ricordava per l’appunto un «panda», come suggerito dal nome stesso: «SN» significava «silver» e «noir», ovvero argento e nero, un mix di termini inglesi e francesi che ancora oggi risulta singolare. Come sempre, questa espressione del design di Jack è stata ispirata dalla leggibilità. L’idea era quella di creare uno strumento da corsa che permettesse di registrare facilmente i tempi del giro, senza lasciare spazio a distrazioni e assicurando una perfetta leggibilità grazie al quadrante a forte contrasto

TAG Heuer Chronograph Ref.2447 SN

Sulla scia del successo dei primi Carrera, il 2447 SN ha ulteriormente migliorato la leggibilità a colpo d’occhio, grazie a tocchi di design intelligenti. Tra questi, gli indici orari con linee bianche e le lancette di ore e minuti con linee al centro per un effetto di maggiore chiarezza, i doppi stop a ore 12 inseriti per rendere ancora più esplicito l’azzeramento del cronografo e le lancette e le marcature bianche sui contatori neri per migliorare ulteriormente la visibilità

IL RITORNO DEL “PANDA”

Il cronografo TAG Heuer Carrera 60th Anniversary accende i riflettori sull’anno di celebrazione del 60 anniversario dell’omonimo modello. Limitato a 600 esemplari, il cronografo è una fedele reinterpretazione del Carrera 2447 SN. 

TAG Heuer Carrera Chronograph 60th Anniversary

Lo schema cromatico riprende direttamente le nuance vintage, incluse le linee nere lungo le lancette centrali e gli indici delle ore, i doppi stop a ore 12 e, naturalmente, i contatori neri con evidenziature bianche a forte contrasto. 

Certo non può mancare l’intramontabile logo Heuer, con il nome Carrera sopra il quadrante argento con effetto soleil. Il contatore a ore 6 riporta ancora la parola «Swiss», a indicare che l’orologio è realizzato in Svizzera. Quasi a giocare a «trova le differenze», alcuni osservatori noteranno che i contatori dei 60 minuti e delle 12 ore sono invertiti e che nel quadrante manca la T che designava il trizio radioattivo presente nell’orologio originale, sostituito nel nuovo modello dal contemporaneo Super-LumiNova. 

TAG Heuer Carrera Chronograph 60th Anniversary

Il quadrante è circondato da una cassa in acciaio lucido da 39 mm, corredata da una «glass box » in cristallo zaffiro dal profilo rialzato che, insieme ai pulsanti vintage, al materiale luminescente beige e all’anello di tensione sottile intorno al bordo esterno del quadrante, conferisce al segnatempo gran parte del suo aspetto retrò. 

TAG Heuer Carrera Chronograph 60th Anniversary

Se si capovolge il TAG Heuer Carrera Chronograph 60th Anniversary, la sua moderna classificazione si fa ancora più chiara. Il fondello in vetro zaffiro rivela l’Heuer 02, il calibro del cronografo automatico da 80 ore di manifattura TAG Heuer

TAG Heuer Carrera Chronograph 60th Anniversary

Sono visibili anche la decorazione del movimento côtes de Genève, la ruota a colonna e uno speciale rotore Carrera 60th Anniversary. 

Sul fondello è inciso il numero di serie dell’orologio, XXX/600, e l’indicazione della sua impermeabilità fino a 100 metri. Il tocco finale è un cinturino modello da corsa in pelle di vitello nero traforato con fibbia ad ardiglione. (Prezzo €. 7,100)

TAG Heuer Carrera Chronograph 60th Anniversary