Sections
27 September 2021

Squale: 1521 Limited Edition X Watch Insanity “5th Anniversary”

Watch Insanity compie cinque anni. La leggendaria astronave Enterprise del capitano James T. Kirk e del suo indomito equipaggio, nello stesso lasso di tempo, ha esplorato “strani nuovi mondi alla ricerca di altre forme di vita e di civiltà, per arrivare là dove nessun uomo è mai giunto prima”. Noi, con più modestia ma altrettanta ambiziosa passione, abbiamo cercato di fare altrettanto dedicandoci a un mondo solo: quello dell’orologeria meccanica d’alta gamma. Con un occhio di riguardo su due direttrici per certi versi contrapposte. Da un lato il segmento più “insano”, ossia quello dei marchi indipendenti, perché sono quelli che di solito hanno il coraggio di osare di più nell’estetica – anche delle decorazioni e delle finiture manuali – e nella tecnica più estrema. Dall’altro lato omaggiando le icone dell’orologeria: quei modelli che hanno avuto la forza di oltrepassare il proprio tempo e diventare oggetti di culto nell’immaginario collettivo degli appassionati, assurgendo al ruolo di punti di riferimento nel segmento del vintage.

ANNI “EROICI” DA CELEBRARE CON UNA SERIE LIMITATISSIMA

Sono stati anni “eroici” perché con tenacia e fortuna abbiamo costruito intorno a noi una bella comunità di “Watch Enthusiast”, nel merito di essere riusciti a trasmettere la passione e la curiosità che anima innanzitutto noi stessi. Con qualche inevitabile battaglia. Come l’ultima che abbiamo dovuto affrontare solo qualche settimana fa, quando ci siamo trovati l’account di Instagram rubato da un hacker turco (o almeno che si defina tale). Non ci siamo persi d’animo e dopo una trama rocambolesca siamo riusciti a riottenere il nostro profilo, perché, come capita ugualmente nella già citata serie televisiva “Star Trek”, i buoni alla fine non possono non vincere. Detto ciò, all’orizzonte dell’importante anniversario, abbiamo riunito la vecchia guardia di Watch Insanity e ci siamo domandati: celebriamo l’evento con una serie limitata? Dopo un entusiastico sì all’unisono, abbiamo stilato i necessari requisiti che doveva possedere questa Limited Edition, nella rappresentanza identitaria della nostra linea editoriale.

I REQUISITI INDISPENSABILI PER LA SCELTA DEL NOSTRO PARTNER

Nella somma delle due anime primarie di Watch Insanity, l’indipendenza del marchio è stato il primo presupposto che abbiamo individuato, il secondo l’iconicità delle sue collezioni. Subito dopo la provenienza: ovviamente la Svizzera, perché è vero che il mondo ha diverse manifatture interessanti sparse in una manciata di altri Paesi, però è soprattutto dalla terra elvetica che arrivano gli orologi che più amiamo e che più ci fanno sognare. Fondamentale anche la presenza del sangue italiano nelle vene del marchio, perché l’Italia è casa nostra, dove siamo nati e dove amiamo vivere. E, infine, l’esclusività della serie limitata – che abbiamo individuato in soli 5 esemplari, uno per ogni anno di attività – e un fatto piuttosto inconsueto dinnanzi a operazioni simili: la scelta che questa edizione speciale non venga messa in vendita, al fine di sancire simbolicamente che la nostra passione non ha prezzo e, di conseguenza, non è vendibile.

UNA SCELTA OBBLIGATA: SQUALE

Allora ci siamo guardati negli occhi e abbiamo capito che la scelta diventava obbligata con Squalemarchio indipendente sempre in salute, fondato a Neuchâtel da Charles Von Büren nel 1959 e da decenni di proprietà della italianissima famiglia Maggi, con meccanica e componentistica svizzera che conta su un catalogo di una mezza dozzina di modelli – su tutti il 50 Atmos della mitica Referenza 1521, il 60 Atmos, il 101 Atmos e le varie ambitissime serie speciali per Folgore, Arma dei Carabinieri, Com.sub.in. e Polizia di Stato – che sono in gran parte icone indiscusse della storia dell’orologeria subacquea e sempre al polso dei record di vere e proprie leggende dell’apnea come Enzo Maiorca e Jacques Mayol. Tant’è che tra gli anni Sessanta e Ottanta del secolo scorso, diversi nomi altisonanti del panorama internazionale utilizzavano le casse ideate da Von Büren mettendo il logo Squale sul quadrante a ore sei proprio per certificare l’impermeabilità e l’affidabilità dei propri diver. Come nel caso dei celeberrimi Blancpain Fifty Fathoms 3H Bund e Fifty Fathoms, Tag Heuer Spirotechnique e Doxa Sub 250 Sharkhunter.

LE CARATTERISTICHE DISTINTIVE DELLA WATCH INSANITY LIMITED EDITION

Abbiamo incrociato le dita e ne abbiamo parlato con Andrea Maggi, presidente di Squale, che con il suo consueto savoir-faire ha accettato con entusiasmo, divertendosi a giocare con noi alla personalizzazione della nostra Limited Edition.

Squale 1521 Watch Insanity

Nell’idea di preservare il più possibile l’identità del marchio, ci siamo concentrati sui dettagli più riconoscibili delle varie collezioni. Di conseguenza, come cassa, abbiamo scelto la Ref. 1521, quella storica del 50 Atmos, nella strepitosa versione in acciaio microsabbiato, che al tatto e alla vista sembra titanio – andate a vederla dal vivo nei concessionari ufficiali: ve ne innamorerete all’istante! Il diametro è di 40mm ma, indossata, questa cassa – che negli anni conta, se possibile, più imitazioni di quelle che ha subito la Oyster di Rolex – è probabilmente una delle più comode – nel senso di “vestibilità” – dell’intero panorama dei subacquei contemporanei (e non) e ciò grazie alla originalissima curvatura delle anse che seguono alla perfezione l’ergonomia del polso. 

L’impermeabilità di questo modello è garantita fino a 500 metri di profondità e la scritta che ne certifica la cifra è di un arancione intenso, come altri due dettagli di cui vi parleremo tra pocoLe altre due scritte (“metri” e “professionale”), tra il celeberrimo logo del marchio a ore 6, sono in italiano, nell’idea condivisa con Andrea Maggi di dare più spazio possibile alla nostra origine.

Squale 1521 Watch Insanity

La ghiera, di colore nero, rispettando i canoni dei subacquei per l’appunto professionali è ovviamente unidirezionale; identico discorso per la corona, anch’essa doverosamente serrata a vite, che vedete strategicamente “nascosta” – nonché protetta – nell’ansa inferiore di destra, a ore 4, per un altro stilema tecnico-estetico che ha reso inconfondibile e imitatissima la Ref. 1521.

Squale 1521 Watch Insanity

Il vetro zaffiro con trattamento antiriflesso sul lato interno dà risalto al quadrante di un suggestivo nero opaco. Per mantenerlo “pulitissimo” e ultra tecnico abbiamo deciso di eliminare il consueto datario a ore 3 e l’altrettanto consueto “Von” – dalla preposizione del cognome del fondatore – che normalmente fa capolino sopra la scritta Squale a ore 12La scelta degli indici è caduta sui leggendari pallettoni trattati con SuperLuminova, con un piccolo colpo di scena per la lancetta dei secondi, che rispetto a quella rettangolare in SuperLuminova della serie continuativa ha nel nostro caso la luminescenza tonda in armoniosa continuità con il disegno dei pallettoni. 

L’arancione, come detto, torna in un altro dettaglio fondamentale: la lancetta dei minuti, che solitamente in questa referenza è più sottile; noi, invece, per un maggiore rispetto degli equilibri geometrici, abbiamo optato per quella “fat” del 60 Atmos e quindi di larghezza uguale a quella delle ore. Il fondello è personalizzato con il numero dell’esemplare e il riferimento all’anniversario e la meccanica è affidata all’immarcescibile ETA 2824-2.

Squale 1521 Watch Insanity

Inoltre la confezione della nostra Limited Edition contempla una raffinata custodia in pelle e l’abbinamento di due cinturini. Anche in questo caso abbiamo privilegiato l’aspetto tecnico del diver professionale, scegliendo un bracciale in acciaio con chiusura di sicurezza e maglia Milano – la città dove ha la sede Watch Insanity – e un cinturino in caucciù traforato, dove troviamo l’ultimo dettaglio in arancione.

Dettaglio, va sottolineato, che appartiene soltanto a Squale. Spieghiamolo: nell’estremità finale, dopo i due passanti, abbiamo un “ferma cinturino” che lo blocca alla perfezione attraverso il buco sottostante, per una soluzione unica nel suo genere che testimonia la cura maniacale di Squale nei dettagli.

A questo punto, inevitabilmente, vi chiederete: un diver così tecnico servirà per immersioni professionali, giusto? La risposta, a dire il vero, è no. Il nostro obiettivo sarà quello di testarlo ripetutamente nei gin tonic, in riva al mare, la prossima estate, festeggiando tutti insieme, nella speranza che a luglio e agosto il covid sarà soltanto un brutto ricordo!

IN CONCLUSIONE: GRAZIE A SQUALE E A TUTTI VOI!

Ringraziando Squale per la preziosa partnership celebrativa, cogliamo l’occasione per mandare un grande abbraccio digitale alla nostra appassionata community, promettendo, nei prossimi mesi, tante sorprendenti novità, sempre all’insegna di indipendenza e iconicità. E intanto, in attesa delle immersioni nei gin tonic, buon anniversario a tutti noi!

By Michele Mengoli