Sections
02 December 2022

Phillips ha battuto all’asta uno dei primi F.P. Journe mai prodotti

Phillips ha battuto all’asta uno dei primi F.P. Journe mai prodotti

Nel 1999 François Paul Journe non aveva il capitale necessario per fondare la sua manifattura di orologi tourbillon da polso.

Ha infatti dovuto farsi finanziare in anticipo da venti amici e clienti, per poter dare il via alla produzione dei primi venti Tourbillon Souverain, e per creare il suo marchio.

Questo sistema era gia’ stato usato in passato da Abraham Breguet per rivitalizzare il suo business dopo la Rivoluzione Francese.

François Paul Journe riusci’ in poco tempo a raccogliere i fondi dai venti amici e clienti, e con questo capitale costrui’ i primi venti tourbillon da polso, riconoscibili grazie alle cifre che indicano la serie limitata, incise a ore due.

FP Journe - Phillips - Watch insanity - 01

Questi capolavori sono estremamente ambiti tra i collezionisti, la maggior parte e’ infatti ancora in possesso di quei primi venti “mecenati” che aiutarono François Paul nel 1999, fattore che contribuisce ad aumentarne la rarita’.

Il movimento, prodotto in ottone rodiato interamente in-house, ha come caratteristica principale la presenza di un remontoire, che ne garantisce una forza costante. Questo particolare meccanismo era gia’ stato incorporato in un orologio da tasca di Journe nel 1982, e viene introdotto per la prima volta in un orologio da polso.

Il numero nove di questi primi venti Tourbillon Souverain e’ stato battuto all’asta da Phillips a Ginevra il 7 e l’8 novembre.

Questo incredibile orologio, stimato tra 80,000 e 120,000 CHF, e’ stato venduto all’incredibile prezzo di 269,000 CHF, piu’ del doppio del suo prezzo di listino e di stima.

Provo sana invidia per il gentleman che ha aggiunto alla sua collezione un capolavoro del genere, una vera pietra miliare dell’orologeria moderna.

FP Journe - Phillips - Watch insanity - 02