Sections
15 giugno 2024

De Bethune: DB25 Starry Varius Aérolite

Quando si parla di meteorite non si può non pensare a De Bethune e al suo fondatore e maestro orologiaio Denis Flageollet. Si, perché se fino a ieri pensavamo che l’impiego di questo materiale fosse già di per se un’impresa, c’è chi è riuscito a lavoralo come nessun altro, realizzando delle vere e proprie opere d’arte contemporanee come il Dream Watch 5, il DB28 Kind of Blue Meteorite e il più recente DB28XP Météorite.

Oggi De Bethune svela la sua ultima prodezza, il nuovo DB25 Starry Varius Aérolite, un’evoluzione DB25 Starry Various in collezione dal 2018, in edizione limitata a soli 5 esemplari all’anno.

De Bethune DB25 Starry Varius Aérolite

Denis Flageollet, è appassionato di meteoriti, una passione che coltiva sperimentando regolarmente processi di riduzione del minerale di ferro con l’obiettivo di creare un giorno il proprio metallo. Il suo vivo interesse per il materiale ei suoi numerosi tentativi con meteoriti russi ed egiziani hanno portato la Maison a lavorare con un nuovo tipo di meteorite: Muonionalusta Meteorite. Si ritiene che abbia colpito il pianeta Terra più di un milione di anni a.C., da qualche parte tra la Finlandia e la Svezia sulle rive del fiume Muuno, questo è probabilmente il meteorite più antico al mondo conosciuto fino ad oggi. Il primo frammento è stato scoperto in Svezia, nel 1906. Composto principalmente da ferro e nichel, si distingue per le linee perfettamente geometriche del suo motivo “Widmanstätten” tratteggiato ad angolo di 60°. Il quadrante del DB25 Starry Varius Aérolite è decorato con una pietra ancestrale forgiata nello spazio. Una lega di metallo che conferisce al quadrante una texture distintiva, insieme a motivi geometrici allineati in modo preciso che rendono ogni segnatempo speciale e unico.

De Bethune DB25 Starry Varius Aérolite

La maestria di De Bethune nell’ossidazione termica dei metalli gli ha permesso ancora una volta di elevare il livello di complessità creando un cielo stellato accompagnato dalla Via Lattea su un quadrante in meteorite precedentemente azzurrato. Questa tonalità azzurra è il risultato del calore rilasciato dalle reazioni chimiche del meteorite riscaldato. Punteggiata su questa superficie del quadrante blu è una moltitudine di piccoli spilli in oro bianco, delicatamente inseriti tra le diverse forme e spessori delle strutture geometriche ottaedriche. Come minuscoli marmi sospesi, questi scintillanti lampi di luce conferiscono alla volta celeste la sua aura di profondità senza tempo. Oltre a portare al polso un frammento di spazio unico, ogni cielo è diverso: il cliente può scegliere una determinata costellazione, secondo una precisa mappa del cielo, in una data, ora e luogo specifici.

De Bethune DB25 Starry Varius Aérolite

Ispirata alla classica forma rotonda, la cassa ultraleggera da 42mm in titanio lucidato del DB25 Starry Varius Aérolite si distingue per le sue anse traforate perfettamente integrate che sottolineano l’espressione contemporanea dell’arte orologiera di De Bethune.

Riprendendo i codici del marchio, la nuova referenza presenta un cerchio delle ore in numeri romani e una minuteria in numeri arabi su un disco argentato, completati da lancette in acciaio lucidato a manoidentiche a quelle già presenti sul quadrante del DB25 Starry Varius.

De Bethune DB25 Starry Varius Aérolite

Grazie al doppio trattamento antiriflesso del vetro zaffiro, la parte inferiore dell’orologio rivela tutto lo splendore del calibro tourbillon a carica manuale DB2109V4, interamente progettato e sviluppato in-house con doppio bariletto e 4 giorni di riserva di carica.

Un movimento eccezionale che beneficia delle ultime tecnologie De Bethune. La gravità è uno dei più grandi nemici degli orologi meccanici. Basandosi sul tourbillon inventato da Abraham-Louis Breguet, De Bethune ha cercato di ottimizzarlo sugli orologi da polso di oggi. L’equazione? Per essere più efficiente su un polso impegnato in movimenti rapidi e disordinati, il tourbillon deve avere la frequenza più alta possibile e la velocità di rotazione più veloce. Nel realizzare un tourbillon in titanio e silicio con una frequenza di 36.000 alternanze/ora, una gabbia straordinariamente leggera (appena 0,18 grammi) ruota sul proprio asse ogni 30 secondi, comprendendo un totale di 63 componenti. Un display dei secondi saltanti garantisce una lettura precisa sopra la gabbia ultra-leggera del tourbillon visibile attraverso il fondello.

De Bethune DB25 Starry Varius Aérolite

Il bilanciere di ultima genrazione, visibile sul retro dell’orologio, è il risultato di un costante approccio fisico e matematico di De Bethune per migliorarne il funzionamento. Beneficia delle ultime innovazioni, con un diametro adattato, realizzato in titanio, dotato di piccoli pesi in oro bianco posti all’esterno, che gli conferiscono una notevole qualità di inerzia, affidabilità e regolazione.

De Bethune ha dotato questo modello di una molla del bilanciere, il componente estremamente sottile considerato l’anima dell’orologio meccanico. Il suo baricentro è mantenuto proprio al centro per mezzo di una curva piatta fissata all’esterno del bilanciere. Le differenze di spessore della lama esaltano ulteriormente la quasi perfetta precisione del suo sviluppo concentrico. I numerosi vantaggi includono uno spessore ridotto, una migliore regolazione della qualità della concentricità, una regolazione più fine dell’indice (regolatore) e l’eliminazione dei suoi perni, mentre la forma della curva funge anche da ammortizzatore in caso di urti. (Prezzo CHF 250.000 + Tasse)

De Bethune DB25 Starry Varius Aérolite