Sections
30 January 2023

Code 11.59 By Audemars Piguet Selfwinding Flying Tourbillon Onyx

Audemars Piguet presenta Code 11.59 by Audemars Piguet Selfwinding Flying Tourbillon, una nuova versione con quadrante in onice nero e cassa da 41 mm bicolore in ceramica nera e oro bianco 18 carati.

Come per il cronografo a carica automatica 2021 Code 11.59 by Audemars Piguet, la carrure in ceramica è stata realizzata in collaborazione con Bangerter, un’azienda svizzera a conduzione familiare specializzata nella produzione di componenti di precisione in ceramica avanzata, carburo di tungsteno e altri materiali super duri. 

Code 11.59 By Audemars Piguet Selfwinding Flying Tourbillon

La fabbricazione della carrure segue un complesso flusso industriale. La polvere di ossido di zirconio (ZrO2) viene combinata con un contenuto di legante, la cui composizione rimane un segreto dell’azienda. A questa materia prima viene data una forma preliminare su macchine CNC a 5 assi di ultima generazione. Dopo questo primo processo di lavorazione, il legante viene rimosso. Il componente dell’orologio ottiene la sua durezza e il suo colore finale attraverso la sinterizzazione a circa 1.400° C. Il componente viene quindi lavorato con utensili diamantati di alta precisione prima di essere pre-lucidato e pre-satinato. Infine, come i componenti in oro, la carrure in ceramica è meticolosamente rifinita a mano con l’alternanza, tipica della Manifattura, di spazzolature satinate e smussi lucidi. 

ONICE, ORO E CERAMICA

Il nuovo Code 11.59 by Audemars Piguet Selfwinding Flying Tourbillon mette in primo piano il quadrante in onice nero, la cui purezza è sottolineata dall’assenza di indici. Questo quadrante in pietra è stato realizzato in collaborazione con il partner di lunga data Someco, un’azienda specializzata nella produzione di quadranti dal 1966 con sede a La Chaux-de-Fonds. Ricavato da un’unica pietra di onice nera, il quadrante è stato tagliato in un disco sottile, molato, levigato e lucidato alla perfezione prima di essere inserito nella platina in ottone color oro rosa del quadrante. La finitura lucida gli conferisce un’elegante brillantezza, esaltata dal vetro zaffiro a doppia curvatura dell’orologio. Ogni quadrante è unico, poiché ogni pietra ha una composizione, una consistenza e un colore naturali propri e reagisce in modo diverso alle operazioni di lavorazione e finitura. 

Code 11.59 By Audemars Piguet Selfwinding Flying Tourbillon

Il design minimalista è arricchito da accenti in oro rosa, tra cui lancette in oro rosa e una discreta minuteria in oro rosa stampata sulla lunetta interna laccata nera. La firma “Audemars Piguet” in oro rosa lucidato e tagliato al laser è stata applicata sul quadrante con piedini dedicati appositamente adattati allo spessore della pietra. Infine, la gabbia del tourbillon volante, circondata da una filettatura in oro rosa e abbinata al bilanciere che pulsa al suo interno. Per la prima volta, il ponte superiore della gabbia del tourbillon volante è stato rifinito in PVD nero, riprendendo il colore del quadrante. 

Code 11.59 By Audemars Piguet Selfwinding Flying Tourbillon

Visibile sul quadrante e attraverso il fondello, la gabbia del tourbillon volante sfida la gravità ruotando costantemente su se stessa e offrendo al contempo una visione senza ostacoli di alcuni dei componenti di regolazione dell’orologio. 

Il fondello in vetro zaffiro rivela la massa oscillante in oro rosa 22 carati dedicata alla collezione e le finiture del Calibro 2950 Automatico con 65 ore di riserva di carica, tra cui Côtes de Genève, traits tirés e snailing.

Code 11.59 By Audemars Piguet Selfwinding Flying Tourbillon

Un cinturino in caucciù nero, rifinito con un motivo strutturato completa l’orologio. (Prezzo su richiesta)