Sections
21 maggio 2024

Classic Fusion Original: DNA Hublot

Scriveva Albert Camus che «i miti sono fatti perché l’immaginazione li animi». Forse, in orologeria, questa affermazione potrebbe essere capovolta perché sono i miti delle lancette ad animare l’immaginazione dell’appassionato. Tra questi miti rientra a buon diritto anche il Classic Original di Hublot, che nel 2022 ha compiuto i suoi primi 42 anni.

Hublot Classic Fusion Original

Un orologio con una bella storia alle spalle, che abbiamo ripercorso in questo articolo e che è sempre interessante rileggere. Il Classic Original ha saputo mantenere intatta la propria identità con il passare degli anni, nonostante abbia seguito l’evoluzione della tecnologia meccanica e quella dei materiali. Nato nell’era del quarzo, agli albori degli edonistici anni ’80, ha poi sposato la meccanica e da essa non si è più separato.

HUBLOT E L’ARTE DELLA FUSIONE

Se parliamo di Hublot, l’evoluzione è un concetto chiave nella storia della manifattura. È una delle più avanzate del settore per quanto riguarda la ricerca di materiali innovativi e la loro integrazione all’interno di processi produttivi e industriali avanzati. Per questo motivo, la nuova collezione Classic Fusion Original può essere presa ad esempio della capacità di Hublot di lavorare per anticipare i tempi.

Già dal nome, la collezione racchiude tutta la storia del primo, grande successo del brand. Quel Classic Original nato nel 1980 da un’idea di Carlo Crocco, che era una dichiarazione d’intenti: Classic, perché si inseriva in una tradizione orologiera fatta di cura nella lavorazione, nelle finiture e nella scelta dei materiali più preziosi; Original, perché il quarzo del movimento e il cinturino del caucciù (abbinato all’oro giallo della cassa) erano elementi rivoluzionari, capaci però di mescolarsi al meglio con la classicità dell’orologeria.

Classic Fusion Original di Hublot richiama tutto questo, incorporando il concetto di fusione, tanto caro al brand da farlo diventare il proprio pay-off (The Art of Fusion) e inserirlo in una delle collezioni di maggiore successo, la Classic Fusion appunto. Una collezione che è il sigillo finale del percorso iniziato da Crocco, in cui oro e caucciù non formavano due entità inconciliabili, come acqua e olio, ma si fondevano alla perfezione in un mix innovativo e gustoso.

CLASSIC FUSION ORIGINAL: I MATERIALI

Oggi la collezione Classic Fusion Original conta ben 9 orologi: tre misure di cassa per altrettanti materiali che la compongono. Una strategia che punta a rendere il segnatempo appetibile per differenti fasce di appassionati e che arricchisce l’offerta del brand in un segmento, quello degli orologi sporty-chic, che non conosce crisi.

materiali della cassa dei nuovi Classic Fusion Original sono ormai tradizionali per Hublot. A partire dal titanio grado 5, un materiale che il brand utilizza ampiamente, in particolare per la sua leggerezza. Ha il miglior rapporto tra resistenza e peso di qualsiasi materiale, il che lo rende estremamente popolare soprattutto in ambito aeronautico, oltre che orologiero. 

Hublot Classic Fusion Original Titanium
Hublot Classic Fusion Original Titanium
Hublot Classic Fusion Original Titanium

Si distingue anche per la sua resistenza alla corrosione e per il fatto di essere anallergico a contatto con la pelle. Hublot utilizza solo titanio di grado 5 di alta qualità, il più resistente. Una volta lucidato, questo materiale conserva una lucentezza metallica leggermente bluastra. E la lucidatura del titanio non è un’operazione banale, perché esso tende a prendere fuoco molto facilmente: ecco perché poche manifatture, tra cui Hublot, hanno l’expertise giusta per lavorarlo al meglio.

Hublot Classic Fusion Original
Hublot Classic Fusion Original Ceramic
Hublot Classic Fusion Original Ceramic

C’è poi la ceramica hi-tech. Per Hublot, i materiali sono parte integrante del design di un orologio. Lo devono completare, proteggendo al contempo il movimento e resistendo alla prova del tempo. Ecco perché sul Classic Fusion Original, nella versione Black Magic, la manifattura ha scelto di utilizzare per la lunetta e la cassa la ceramica high-tech nera, materiale ultra resistente e quasi interamente antigraffio, a base di zirconio sinterizzato ad altissime temperature.

Hublot Classic Fusion Original Gold
Hublot Classic Fusion Original Gold
Hublot Classic Fusion Original Gold

Infine l’oro giallo 18 carati, che in questa collezione è il tributo più evidente al Classic Original degli inizi. Un materiale il cui abbinamento con il cinturino in caucciù continua a trasudare eleganza e sportività, a distanza di oltre quarant’anni dalla sua comparsa sul mercato.

La particolare tonalità dell’oro utilizzato da Hublot e l’alternanza di finiture satinate e lucide tra cassa, lunetta e anse rende il contrasto con il nero del cinturino e del quadrante ancora più vivido e dà al segnatempo un carattere forte e deciso.

CLASSIC FUSION ORIGINAL: LE MISURE

Tre i tipi di materiali, tre le misure di cassa abbiamo detto. Si passa da 33 a 38 a 42 mm, in un crescendo di possibilità per ogni tipo di appassionato o quasi. La misura più piccola, pensata decisamente per i polsi femminili, è quella che omaggia più da vicino il modello del 1980: stesso diametro e movimento al quarzo, racchiuso nella cassa e protetto sia da un vetro zaffiro con trattamento antiriflesso, sia da un bellissimo quadrante lucido.

Hublot Classic Fusion Original MHUB1110
Hublot Classic Fusion Original MHUB1110

Lo stesso quadrante si ritrova nelle referenze con cassa da 38 e 42 mm, che ospitano però il movimento di manifattura automatico MHUB1110. È un calibro da 28.800 alternanze/ora e 42 ore di riserva di carica, elaborato da Hublot sulla base del Sellita SW300-1 a, una garanzia in quanto ad affidabilità, durata e precisione.

L’IMPORTANZA DEL CINTURINO E I PREZZI

Due parole anche sul cinturino, che nel caso del Classic Fusion Original ha l’importanza storica che tutti ben conosciamo. Hublot ha scelto di farlo liscio, nonostante buona parte dei cinturini nel suo assortimento siano striati. Il motivo della scelta è evidente, dato che il cinturino del Classic Original degli anni ’80 era liscio…

Hublot Classic Fusion Original

E, così come quello era chiuso da una fibbia deployante, anche il Classic Fusion Original ha questa caratteristica. Titanio, oro giallo e ceramica nera sono, naturalmente i materiali della fibbia in pendant con quelli della cassa.

Hublot Classic Fusion Original

In chiusura, parliamo di prezzi, variegati a seconda della misura e del materiale. Il 33 mm costa 6.800 euro nella versione in titanio, 7.600 in quella in ceramica e 18.600 in quella in oro. Il 38 mm esce sul mercato rispettivamente a 8.200, 8.900 e 21.400 euro. Il 42 mm ha prezzi al pubblico di 8.600, 10.400 e 25.200 in base al materiale. Ce n’è a sufficienza per adattarsi alle tasche di diversi appassionati, disposti a mettersi al polso un mito che possa animare la loro immaginazione. Leggendo, magari, un libro di Camus.

By Davide Passoni