Sections
19 maggio 2024

A. Lange & Söhne: 1815 Rattrapante Perpetual Calendar

Quando è stato presentato nel 2013, il 1815 Rattrapante Perpetual Calendar ha segnato una pietra miliare nella storia recente di A. Lange & Söhne. Con un movimento appositamente sviluppato in-house che riuniva tre delle complicazioni più elaborate nel design classico ed elegante della famiglia di orologi 1815. Oggi la Maison presenta lo ripropone in una nuova edizione limitata a 100 esemplari con una cassa in oro bianco e un quadrante in oro rosa.

A. Lange & Söhne Rattrapante Perpetual Calendar

PRECISIONE FINO AL SESTO DI SECONDO

Una delle più grandi sfide orologiere del 1815 Rattrapante Perpetual Calendar è la funzione rattrapante. Oltre alla funzione cronografica convenzionale, questa complicazione consente di misurare i tempi intermedi, di confrontare i tempi e di determinare i valori minimi e massimi nell’arco di un minuto. Poiché la frequenza del bilanciere del calibro di Manifattura L101.1 è di sei alternanze al secondo, i cronometraggi possono essere registrati con precisione fino al sesto di secondo. Con l’ausilio di una graduazione supplementare sulla scala dei minuti esterna, è possibile leggerli con precisione. 

A. Lange & Söhne Rattrapante Perpetual Calendar

Anche i processi del movimento controllati con precisione possono essere chiaramente apprezzati, poiché il meccanismo si mostra in tutto il suo splendore attraverso il fondello in vetro zaffiro. La commutazione per la misurazione dei tempi di cronometraggio e dei tempi intermedi avviene secondo la costruzione classica tramite due ruote a colonna. In linea con la filosofia di A. Lange & Söhne, la complessità tecnica è accompagnata da un elevato grado di perfezione artigianale: la parte superiore di tutti gli elementi mobili è decorata con levigatura lineare, mentre gli smussi periferici sono lucidati. 

IL CALENDARIO PERPETUO

Mentre il cronografo rattrapante è in grado di misurare i vari tempi intermedi fino alla frazione di secondo, la maestria del calendario perpetuo risiede nella sua «memoria a lungo termine». Come suggerisce il nome, il meccanismo del calendario perpetuo assicura l’esatta indicazione della data, del giorno della settimana e del mese, ogni giorno per decenni, anche tenendo conto degli anni bisestili. Solo il 1° marzo 2100 l’indicazione del calendario deve essere corretta di un giorno secondo le regole del calendario gregoriano che non prevede l’anno bisestile. 

A. Lange & Söhne Rattrapante Perpetual Calendar
A. Lange & Söhne Rattrapante Perpetual Calendar

Anche la precisa visualizzazione delle fasi lunari è programmata a lungo termine. Riproduce il periodo della rivoluzione sinodica del satellite della terra in modo così preciso da richiedere una correzione di un solo giorno tra 122,6 anni. 

IL DESIGN

Il 1815 Rattrapante Perpetual Calendar si distingue non solo per i dettagli tecnici, bensì anche per la chiara disposizione delle sue indicazioni. Dopo il Datograph Perpetual Tourbillon del 2019 e il LANGE 1 Perpetual Calendar del 2021, è il terzo orologio di A. Lange & Söhne con quadrante in oro rosa 18 carati. Anche in questo caso, la tonalità calda crea un elegante contrasto con l’oro bianco della cassa. Con la tradizionale minuteria in stile «chemin de fer», le cifre arabe e la disposizione dei quattro quadranti ausiliari, il quadrante riflette l’essenza della famiglia di orologi che prende il nome dall’anno di nascita di Ferdinand Adolph Lange. 

A. Lange & Söhne Rattrapante Perpetual Calendar

Le indicazioni multiple del calendario perpetuo e del cronografo rattrapante si inseriscono armoniosamente nell’estetica classica dei primi orologi da tasca Lange. Le indicazioni del calendario, combinate a coppie, sono situate a ore 3 e a ore 9. Il quadrante di sinistra indica la data e il giorno della settimana, quello di destra il mese e l’anno bisestile. Un accento di colore è assicurato dall’indicazione delle fasi lunari, condivisa in un quadrante con i piccoli secondi a ore 6. A ore 12 si trovano il contatore dei minuti e l’indicazione della riserva di carica. La lancetta dorata più corta nel cerchio interno indica quando è il momento di fornire al movimento nuova energia attraverso la corona di carica. La lancetta più lunga, in acciaio brunito, indica il numero di minuti arrestati

IL CALIBRIO IN-HOUSE L101.1

Il movimento a carica manuale L101.1, realizzato secondo le caratteristiche costruttive tradizionali, è composto da 631 singoli elementi. Il solo meccanismo del calendario perpetuo richiede 211 componenti, mentre il meccanismo del cronografo con funzione rattrapante ne richiede altri 206. Il bilanciere a vite, azionato dalla spirale sviluppata e prodotta in Manifattura, garantisce un’elevata stabilità di marcia. Le caratteristiche qualitative tipiche di Lange, come i castoni d’oro avvitati, le viti brunite, l’impegnativa regolazione micrometrica a collo di cigno e il bilanciere inciso a mano, sono visibili attraverso il fondello in vetro zaffiro. La finitura del movimento assemblato due volte riflette in ogni dettaglio gli elevati standard di A. Lange & Söhne. 

A. Lange & Söhne Rattrapante Perpetual Calendar

«Con tre complicazioni classiche, il calibro di Manifattura L101.1 è uno dei nostri movimenti più complessi. Ognuno di essi è un capolavoro, ma la loro combinazione rappresenta una sfida ancora più grande. Sia per i nostri progettisti che per i nostri orologiai, poiché la regolazione e la messa a punto di tutti i meccanismi richiedono un altissimo grado di sensibilità e di competenza tecnica», spiega Anthony de Haas, Direttore dello Sviluppo Prodotti di A. Lange & Söhne.

TRE VARIANTI

Le dimensioni del nuovo 1815 RATTRAPANTE CALENDARIO PERPETUO rimangono invariate: con un diametro di 41,9 millimetri, la cassa è alta 14,7 millimetri. Oltre al nuovo 1815 RATTRAPANTE CALENDARIO PERPETUO in oro bianco con quadrante in oro rosa limitato a 100 esemplari, il modello è disponibile nelle combinazioni cassa/quadrante platino/argenté e oro rosa/argenté. (Prezzo su richiesta)