Sections
08 December 2022

Vacheron Constantin: Les Cabinotiers Celestia Astronomical Grand Complication 3600

Vacheron Constantin presenta Les Cabinotiers Celestia Astronomical Grand Complication 3600. Cinque anni di studio, un Maestro orologiaio dedicato e due anni di progettazione hanno dato vita a Les Cabinotiers Celestia Astronomical Grand Complication 3600, un esclusivo segnatempo con 23 complicazioni sul doppio quadrante. Prodigio “cosmico” di Alta Orologeria, è una delle creazioni più complesse mai realizzate.

Autentica prodezza di miniaturizzazione, il nuovo calibro 3600 Vacheron Constantin – un movimento integrato composto da 514 elementi condensati in uno spessore di 8,7 mm – controlla oltre 20 funzioni e ha una riserva di carica di tre settimane. È un’ulteriore lampante espressione dell’eccellenza tecnica coltivata dalla Maison nel campo delle complicazioni astronomiche.

Celestia

Tre Tempi: Civile, Solare e Siderale

Tra le sue funzioni spicca l’indicazione del tempo civile, solare e siderale realizzata mediante tre ruotismi separati, incluso un ruotismo “tropicale” destinato a tutte le funzioni solari.

Indicato da una coppia di lancette a “pomme” in oro bianco, il tempo civile è mostrato in modo tradizionale sul quadrante anteriore. Il tempo civile è il tempo medio standard riconosciuto universalmente e basato sulla convenzione secondo cui il Sole si sposta intorno all’equatore a velocità costante lungo l’arco dell’anno, con una media di un giro ogni 24 ore. Questa pratica consuetudine suddivide l’anno in 365,25 giorni, ognuno di 24 ore, e ogni ora in 60 minuti.

Il tempo solare vero, d’altra parte, è basato sulla traiettoria apparente del Sole durante la giornata ed è espresso tramite l’angolo orario, misurato in uno specifico luogo e a una specifica ora. In base al giorno dell’anno, il tempo solare e il tempo medio variano da +14 a -16 minuti e coincidono esattamente soltanto quattro volte all’anno. Questa discrepanza è dovuta alla traiettoria ellittica (e non circolare) che la Terra disegna attorno al Sole, al fatto che il Sole non è il punto centrale dell’ellisse, alla velocità irregolare con cui la Terra segue quest’orbita e, infine, all’inclinazione dell’asse di rotazione terrestre rispetto al piano della sua orbita.

Le Stelle

Il tempo siderale, invece, è indicato sul quadrante posteriore. Tecnicamente il tempo siderale è una grandezza astronomica basata sulla velocità di rotazione della Terra rispetto al moto apparente delle stelle “fisse”, osservate da un meridiano locale. Il tempo siderale differisce dal tempo medio di circa 4 minuti al giorno, per cui 24 ore siderali corrispondono a 23 ore, 56 minuti e 4 secondi del tempo civile. Le ore e i minuti siderali sono indicati mediante due dischi sovrapposti, entrambi in vetro zaffiro. Sul disco inferiore che fa da sfondo si vedono la volta celeste, l’indicazione dei minuti siderali e i quattro punti cardinali. Il secondo disco sovrapposto mostra le costellazioni, le proiezioni dell’equatore (cerchio bianco) e l’eclittica (cerchio rosso), quest’ultima a indicare la traiettoria annuale del Sole vista dalla Terra. La proiezione di Lambert è un’autentica mappa scientifica corrispondente alle costellazioni nell’emisfero settentrionale.

Celestia

L’equazione del tempo sul ruotismo tropicale

Per misurare e mostrare la differenza tra tempo civile e tempo solare, questo segnatempo è provvisto di un complesso e sofisticato meccanismo per l’equazione del tempo. Più specificamente, si tratta di un’equazione del tempo “mobile”, una funzione rara negli orologi da polso, che indica il tempo solare mediante un’ulteriore lancetta dei minuti coassiale in oro rosa, impreziosita da un decoro ispirato al profilo del sole. L’equazione del tempo solitamente è indicata da una lancetta che corre su un settore ausiliario, con una scala da +14 a -16 minuti e richiede qualche calcolo aritmetico per conoscere il tempo solare. Molto più complessa da realizzare, l’equazione del tempo mobile consente la lettura immediata del tempo solare e civile. Per assicurare esattezza e precisione, Vacheron Constantin l’ha regolata con un ruotismo tropicale che simula l’anno tropicale, ovvero il tempo necessario alla Terra per compiere un giro completo intorno al Sole (equivalente a 365,2421898 giorni).

Celestia

Tempo e Maree

Questa creazione consente la lettura di 23 complicazioni su due quadranti. Sul quadrante grigio ardesia anteriore sono visibili 15 complicazioni. Accanto al tempo civile e solare (equazione del tempo mobile) segnati da tre lancette coassiali, è presente anche il calendario perpetuo con le fasi lunari e l’indicatore delle maree con un indicatore di livello e una rappresentazione 3D dell’allineamento Terra-Luna-Sole. Le maree sono regolate da leggi fisiche e dipendono dall’attrazione gravitazionale e dalle forze centrifughe di questi tre corpi celesti.

Il calendario perpetuo, rappresentazione di una “memoria” del futuro, tiene traccia delle irregolarità del calendario gregoriano senza bisogno di alcuna regolazione, se non una variazione della data ogni 400 anni. Indica il giorno della settimana, il mese e il ciclo degli anni bisestili in una finestrella, mentre una lancetta a serpentina punta alla data.

Il quadrante delle fasi lunari, richiede una correzione di un giorno ogni 122 anni. La lettura avviene mediante due dischi sovrapposti che recano incisa l’immagine della luna piena, un’indicazione giorno/notte e l’età della luna, ovvero il numero di giorni trascorsi dall’ultimo plenilunio. Queste preziose funzioni sono completate dall’ora di alba e tramonto, indicata da due lancette sottili che avanzano su due scale graduate, oltre che dalla durata del giorno e della notte che compare su uno speciale indicatore a ore 6. Questa serie di complicazioni, che raramente compaiono nel firmamento dell’Alta Orologeria, è ulteriormente arricchita dalle indicazioni disposte a semiciclo: segni zodiacali, stagioni, solstizi ed equinozi. I solstizi, ovvero il momento in cui il giorno è il più lungo o il più breve dell’anno, si verificano due volte all’anno, in inverno e in estate. Gli equinozi, invece, quando giorno e notte hanno la stessa durata, coincidono con l’inizio della primavera e dell’autunno.

Trasparenza stellare

Il quadrante posteriore è ricco di funzioni astronomiche di grande interesse. Composto da due dischi sovrapposti in vetro zaffiro, vanta un design sobrio e armonioso, nonché un’originale carta celeste traslucida in via di brevetto. In primo piano le costellazioni visibili dall’emisfero boreale sono racchiuse da un anello antracite su cui sono riportati i mesi dell’anno, mentre un indicatore segnala la riserva di carica. Sullo stesso disco trasparente due ellissi, una rossa e l’altra bianca, corrispondono rispettivamente alle proiezioni dell’ellittica e dell’equatore celeste. Al di sotto della mappa delle costellazioni, un secondo disco delimitato da una scala graduata segna il tempo siderale e i quattro punti cardinali, con una sfera color antracite attraverso la quale è visibile la mappa celeste. Questa innovativa carta celeste permette anche di scorgere il tourbillon a ore 6.

Celestia

Un prodigio di ricercatezza tecnica e miniaturizzazione

Per realizzare Celestia la Manifattura ha lavorato su due fronti: cercando di risparmiare energia da un lato e potenziando l’alimentazione dall’altro. Per ottimizzare l’energia immagazzinata e la sua trasmissione, le molle dei bariletti sono realizzate in una lega in Bioflex® solida e duttile, mentre i denti degli ingranaggi s’innestano alla perfezione. I sei bariletti, infine, assicurano un volume utile considerevole, pur mantenendo al minimo lo spessore. Il risultato è un vero portento di miniaturizzazione, con 514 componenti minuziosamente regolati e meticolosamente decorati, per uno spessore di appena 8,7 mm! Questo meccanismo unico, con un tourbillon che integra un bilanciere largo per migliorare precisione e regolarità, si colloca all’interno di un’elegante cassa in oro bianco di 45 mm di diametro.

Come l’intera produzione Vacheron Constantin, anche Les Cabinotiers Celestia Astronomical Grand Complication 3600 è certificato dal Punzone di Ginevra, a confermarne la conformità ai rigidi criteri di questa prestigiosa garanzia di qualità.

A conferma della sua unicità, il Celestia Astronomical Grand Complication 3600 è prodotto in un’edizione limitata di un solo esemplare. Completato da un cinturino in pelle di alligatore con fibbia in oro bianco, è custodito in una lussuosa confezione decorata con preziosi intarsi di legno.