Sections
22 giugno 2024

Patek Philippe: 1/10 Second Monopusher Chronograph Ref. 5470P

Per la gioia dei conoscitori e degli appassionati di cronografi, Patek Philippe presenta un nuovo movimento altamente performante a carica manuale che permette di misurare e indicare il decimo di secondo conservando questo elevato livello di precisione per tutta la durata del cronometraggio. 

Patek Philippe 1/10 Second Monopusher Chronograph Ref. 5470P

Per raccogliere questa sfida meccanica, la manifattura si è basata sul calibro CH 29-535 PS, il primo movimento cronografico Patek Philippe di architettura classica interamente progettato e realizzato in-house e protetto da sei brevetti. La frequenza è stata aumentata da 4 a 5 Hz (36.000 alternanze all’ora ossia dieci al secondo) e il movimento è stato dotato di un secondo meccanismo cronografico dedicato esclusivamente al decimo di secondo

Patek Philippe 1/10 Second Monopusher Chronograph Ref. 5470P
Patek Philippe 1/10 Second Monopusher Chronograph Ref. 5470P

Allo scopo di garantire una lettura semplice e rapida dei tempi cronometrati, i progettisti hanno immaginato un sistema brevettato di indicazione dei secondi e delle frazioni di secondo concentricoIl cronografo monopulsante è dotato di due lancette centrali ciascuna delle quali è azionata da uno dei meccanismi indipendenti. Una lancetta (che compie il giro in un minuto) permette di leggere i secondi in modo tradizionale. L’altra effettua un giro di quadrante in 12 secondi percorrendo 12 settori suddivisi in decimi. In questo modo l’utente può leggere con una sola occhiata il numero di secondi trascorsi sulla minuteria perlata, poi il numero di decimi di secondo trascorsi (dall’ultima suddivisione in rosso) sulla scala a “chemin de fer” esterna – oltre, se necessario, al numero dei minuti trascorsi all’interno del contatore 30 minuti istantaneo posizionato a ore 3. 

Patek Philippe 1/10 Second Monopusher Chronograph Ref. 5470P

Per rispondere al triplice obiettivo di efficienza, affidabilità e precisione, la manifattura ha integrato per la prima volta nell’attuale collezione l’organo regolatore high-tech Oscillomax, sviluppato nel 2011 dalla divisione tecnica Patek Philippe responsabile delle innovazioni della serie “Advanced Research”. Altri sette brevetti sviluppati per questo nuovo calibro 29-535 PS 1/10 concorrono, inoltre, a ridurre il consumo di energia, proteggere il movimento dagli urti ed evitare i rischi di rottura in caso di manovre inappropriate. 

STILE SPORTIVO

Per ospitare questo nuovo movimento dedicato alla performance e alla misurazione dei tempi brevi, Patek Philippe ha scelto il più prezioso dei metalli, ma anche il più difficile da lavorare: il platino. La cassa 41mm dalle linee curve, realizzata nel presenta lo stesso design del cronografo manuale à rattrapante Ref. 5370 e si distingue per la lunetta concava che garantisce una perfetta transizione con il vetro zaffiro leggermente bombato, per i fianchi scavati e satinati, per la anse del cinturino ricurve e per le barrette impreziosite da cabochon decorativi. 

Patek Philippe 1/10 Second Monopusher Chronograph Ref. 5470P

Un quadrante di colore blu si abbina ai riflessi del platino, creando al contempo un contrasto ideale per la leggibilità delle varie indicazioni. I secondi cronografici sono visualizzati mediante una lancetta centrale in acciaio sabbiato e rodiato che punta in corrispondenza della minuteria perlataL’indicazione dei decimi di secondo avviene mediante la lancetta dei secondi centrale in Silinvar, un materiale hi-tech scelto per la sua leggerezza, a vantaggio del rendimento energetico, e per la sua rigidità, indispensabile per assorbire gli urti quando il cronografo si arresta. Il colore rosso della lancetta è presente anche sulle suddivisioni della scala a “chemin de fer” che permette di leggere i decimi di secondo. Quando il cronografo non è innescato, la lancetta dei secondi centrale rossa si sovrappone a quella grigia, tanto che le due lancette sembrano una. Una pressione del pulsante a ore 2, e le due lancette centrali iniziano il loro balletto ruotando a due velocità. Il contatore 30 minuti istantaneo a ore 3 e i piccoli secondi a ore 9 sono anch’essi dotati di scale a “chemin de fer” che facilitano la lettura delle rispettive indicazioni. 

Patek Philippe 1/10 Second Monopusher Chronograph Ref. 5470P

Prodotto in serie limitata, il nuovo Patek Philippe Ref. 5470P-001 è abbinato ad un cinturino in pelle di vitello con motivo tessile goffrato blu con impunture rosse con chiusra déployant in platino. Come tutti gli modelli Patek Philippe in platino, anche il 1/10 Second Monopusher Chronograph esibisce un diamante taglio brillante incastonato tra le anse a ore 6. (Prezzo CHF 380.000)

Patek Philippe 1/10 Second Monopusher Chronograph Ref. 5470P