Sections
30 maggio 2024

Louis Vuitton: Tambour

Nel 2002, Louis Vuitton ha presentato per la prima volta l’orologio Tambour, una cassa immediatamente riconoscibile a forma di tamburo con una visione audace dell’interpretazione del tempo. Dopo 21 anni, il Tambour si evolve e sfoggia una nuova immagine con una cassa più sottile, caratterizzata da finiture eccezionali.

“Dopo vent’anni di audace design orologiero basato sulla celebre cassa, e con la stessa ricerca di modernità, raffinatezza e funzionalità, tratti distintivi della Maison da oltre 160 anni, Louis Vuitton raggiunge con la propria offerta di orologi un livello di savoir-faire senza precedenti su ogni singolo elemento del nuovo orologio“, afferma Jean Arnault, Direttore Orologi.

Louis Vuitton Tambour

Due versioni in acciaio sono il punto di partenza per la presentazione del nuovo Tambour. Un modello tono su tono con quadrante grigio-argento e uno con quadrante blu a contrasto con bracciale integrato e un esclusivo movimento automatico di nuova fattura ideato da La Fabrique du Temps Louis Vuitton.

CASSA E BRACCIALE ERGONOMICI

Cosa caratterizza un orologio Tambour? Una cassa rotonda dai lati svasati, contrassegnata da 12 lettere LOUIS VUITTON in rilievo sulla lunetta, un volume preciso, quasi architettonico nell’approccio alle dimensioni e alle proporzioni. Innanzitutto, un profilo moderno, con un diametro di 40 mm assolutamente unisex e una cassa con uno spessore pari a 8,3 mm che segue la linea del braccio di chi lo indossa. Il bracciale integrato nel nuovo Tambour, una novità per Louis Vuitton, è sinonimo di robustezza e fluidità, grazie alle maglie sottili e curve che consentono una vestibilità aderente e confortevole al polso.

Louis Vuitton Tambour

Tutto ciò che riguarda il nuovo Tambour Louis Vuitton, è strettamente legato al design, il che vuol dire che nulla è lasciato al caso. La parte esterna dell’orologio, ogni superficie a contatto con la pelle, è modellata per adattarsi al corpo. Il fondello non è piatto, ma crea un arco verso la carrure, seguendo la curva naturale dell’avambraccio verso il polso. Seguendo l’anatomia del braccio umano, il Tambour sembra ancora più sottile dei suoi 8,3 mm. Le maglie del bracciale, convesse sulla superficie superiore e inferiore, formano un profilo arrotondato che mantiene una linea di contatto continua con il polso.

Louis Vuitton Tambour

Il bracciale si fonde perfettamente con la cassa, una costruzione priva di anse che rende il nuovo Tambour l’unico orologio veramente rotondo con bracciale integrato. Una chiusura invisibile completa l’estetica del bracciale, ottenuta con una fibbia pieghevole a tre lame la cui posizione può essere identificata solo attraverso dettagli discreti: l’incisione LOUIS VUITTON sulla maglia finale e l’assenza della maglia centrale lucida che separa la singola maglia spazzolata dalla successiva.

Louis Vuitton Tambour
Louis Vuitton Tambour

LUCE E LEGGIBILITÀ

In contrasto con le curve della cassa e del bracciale, il quadrante del nuovo Tambour infonde una profondità e una tridimensionalità sensazionali. La minuteria è suddivisa da un incavo a gradino lucido e si compone di un anello esterno per i minuti e di un anello interno per le ore entrambi con le superfici microsabbiate. Gli indici del quadrante sono concepiti in modo tale da completarsi l’uno con l’altro in termini di equilibrio dello spazio: gli indici dei minuti sono incassati, mentre le ore sono caratterizzate da applicazioni. Una tale differenza di altezza degli indici consente una lettura rapida, poiché la luce interagisce in modo variabile tra loro, un cambiamento che gli occhi percepiscono inconsciamente anche senza rendersene conto. Gli indici sono in oro e diamanti lucidi per esaltare l’interazione con la luce, ma anche in condizioni di scarsa luminosità il nuovo Tambour rimane perfettamente leggibile, grazie alle cifre e alle lancette riempite con Super-LumiNova.

Louis Vuitton Tambour

L’evoluzione delle lancette Tambour in oro, da larghe stanghe a lancette traforate, affusolate e sfaccettate, conferisce un ulteriore senso di spazio all’orologio. Le lancette più sottili consentono di vedere di più del quadrante in qualsiasi momento, con un conseguente alleggerimento generale dell’orologio.

Louis Vuitton Tambour
Louis Vuitton Tambour

Il nuovo Tambour afferma la sua nuova identità nella sezione centrale del quadrante spazzolato, LOUIS VUITTON PARIS, una dichiarazione delle origini della Maison, fondata a Parigi nel 1854. Scritto sotto il contatore dei piccoli secondi FAB. EN SUISSE sostituisce la più familiare garanzia di qualità SWISS MADE, un piccolo cambiamento che allude ai quadranti storici dell’alta orologeria degli anni ’50 e ’60. In forma non abbreviata, la frase è “Fabriqué en Suisse” è un omaggio a La Fabrique du Temps Louis Vuitton e agli elevati livelli di maestria artigianale di questo segnatempo.

IL NUOVO CALIBRO IN-HOUSE

Il nuovo calibro LFT023 non è solo il movimento che anima il Tambour, ma è anche il primo movimento automatico a tre lancette di proprietà, progettato da Louis Vuitton in collaborazione con Le Cercle des Horlogers, a incarnare i codici visivi della Maison, dal coperchio del bariletto con una lavorazione che rimanda a un fiore Monogram al microrotore impreziosito da una LV stilizzata in un motivo ripetuto. È di sicuro contemporaneo, con ponti microsabbiati, bordi lucidi e smussature in linea con l’estetica dell’orologio. Una platina principale a grana circolare allude alla decorazione tradizionale del movimento, ma i gioielli trasparenti e incolori al posto dei tradizionali rubini magenta del movimento mantengono l’approccio visivo avanguardistico del cal. LFT023. Il microrotore è in oro 22k a inerzia elevata, unito a un ingranaggio periferico che assicura una carica di 50 ore di riserva di carica a una frequenza di 28.800 ph equivalente a 4 Hz.

Louis Vuitton Tambour

Cronometro certificato secondo gli stessi standard di prestazione applicati da alcune delle principali case orologiere, il calibro LFT023 ha una tolleranza massima di precisione compresa nel range-4/+6 secondi per giorno. Tale certificazione viene rilasciata dall’Osservatorio di Ginevra, sotto la tutela della Fondazione TIMELAB, e garantisce che il calibro è conforme ai rigorosi standard della norma ISO 3159 e ai suoi esigenti criteri di precisione cronometrica. Louis Vuitton è la prima Maison nell’Alta Orologeria a certificare le proprie creazioni attraverso l’Osservatorio di Ginevra, a dimostrazione del suo costante impegno nell’eccellenza e nella qualità dell’orologeria moderna. (Prezzo €. 19,500)