Sections
14 aprile 2024

Ulysse Nardin: Freak S

La storica collezione Freak ha raggiunto una nuova orbita. Spinto da un potente vento solare, Ulysse Nardin si è ispirato alle stelle più luminose del cosmo per realizzare la nuova collezione Freak. A prima vista, il nuovo orologio pionieristico della Maison ricorda una navicella spaziale a due reattori e troverà la sua massima espressione una volta indossato dai “Beautiful Freaks”, coloro che non dubitano mai e che hanno deciso di avventurarsi oltre i terreni battuti per realizzare i propri sogni. Questa nuova creazione, che unisce tutte le eccellenze, nasce grazie alla competenza di una Manifattura integrata. Essa è espressione del lusso contemporaneo, manifestato in un design orologiero all’avanguardia. 

Ulysse Nardin: Freak S

Ripercorrendo la storia di Ulysse Nardin, il 2001 è stato un anno fondamentale per la Maison quando fu lanciato il primissimo orologio Freak, uno dei modelli più innovativi di quel periodo. Questo segnatempo rivoluzionario si presentava senza lancette, senza quadrante e senza corona: libero da tutte le convezioni della storia dell’orologeria. L’indimenticabile progetto fu ideato da Carole Forestier Kasapi e successivamente realizzato grazie a Ludwig Oechslin, filosofo e genio che al tempo lavorava per Ulysse Nardin come orologiaio. Per oltre vent’anni, Ulysse Nardin ha costantemente cercato di andare oltre i limiti dell’orologeria tradizionale con la sua collezione Freak. 

Ulysse Nardin Freak 2001

“L’ora è indicata da un movimento a carosello. È un concetto unico e diverso da qualsiasi altra cosa si possa trovare sul mercato. Il prodotto è talmente audace che nessuno osa farne una copia. Veramente rivoluzionario, esso celebra le nuove tecnologie.” Jean-Christophe Sabatier, Product Director di Ulysse Nardin. 

IL PRIMO DOPPIO OSCILLATORE AUTOMATICO CON UN DIFFERENZIALE

Con l’obbiettivo di stupire gli aficionados, gli sviluppatori della Manifattura hanno realizzato il primo doppio oscillatore con un differenziale a carica automatica utilizzando il sistema “Grinder”, due volte più efficiente di un sistema di carica tradizionale. L’orologio Freak S è l’evidente evoluzione tecnica del Freak Vision del 2018: un nuovo prodigio meccanico che esalta innovazioni degne di essere citate: 

  • Doppio oscillatore inclinato che usa la tecnologia DiamonSIL 
  • Differenziale verticale 
  • Sistema di carica automatico “Grinder” 
  • Cassa ispirata al primo orologio Freak del 2001 con una costruzione che consente una combinazione di diversi materiali come la ceramica, il titanio e l’oro
Ulysse Nardin: Freak S

BILANCIERI IN SILICIO XXL

Le squadre tecniche di Ulysse Nardin sono riuscite in modo spettacolare a portare al limite l’effetto intrinseco tridimensionale preesistente nella collezione Freak. Il doppio oscillatore inclinato è un’anteprima, la prima firma del nuovo movimento di Manifattura UN-251. Posizionato su livelli diversi come se fosse su due rampe di lancio, i due bilancieri in silicio XXL conferiscono un aspetto scenico e sono uniti da un differenziale che riproduce la media della loro velocità. Assemblati su due livelli inclinati a 20° l’uno dall’altro, i due bilancieri extra-large con blocchi di inerzia sono collegati da un ponte in oro rosa la cui forma richiama le ali di un razzo. Identici e a ritmo di tango, essi sembrano due turboeliche che battono il tempo ad una frequenza di 2.5 Hz – aumentando, in tal modo, l’effetto 3D dell’orologio e l’ispirazione spaziale.

Ulysse Nardin: Freak S
Ulysse Nardin: Freak S

Il doppio oscillatore inclinato e il suo differenziale, oltre a conferire all’orologio un notevole aspetto da navicella spaziale, rappresentano una meraviglia tecnologica che consente di migliorare la regolazione della velocità di corsa del movimento. Il differenziale più comunemente applicato è quello dell’automobile, necessario al veicolo per svoltare. Esso permette alle ruote motrici di girare a velocità diverse. Difatti, le ruote interne alla curva si muovono più velocemente rispetto a quelle esterne. Nell’orologio, invece, il differenziale ha un ruolo indispensabile: segna la media delle due velocità e distribuisce uniformemente l’energia della canna ai due organi regolatori così che la sua estensione rimanga stabileI due oscillatori del Freak S non si muovono mai alla stessa velocità, pertanto, grazie a questo meccanismo utile ed esteticamente piacevole, si compensano a vicenda

Ulysse Nardin: Freak S

LA TECNOLOGIA DIAMONSIL

Dopo essere stata la prima Maison ad utilizzare il silicio nel suo primissimo orologio Freak nel 2001, oggi Ulysse Nardin presenta un trattamento innovativo e pionieristico da applicare alla superficie che consiste nella combinazione di silicio e diamante sintetico: stiamo parlando del DiamonSIL, un trattamento che è stato brevettato nel 2013. I componenti dello scappamento del Freak S sono stati ricoperti da uno strato di diamante artificiale che ne ottimizza la performance, la resistenza all’abrasione e ai numerosi impatti che si verificano ogni anno sull’orologio. Tale processo rappresenta una delle migliori innovazioni introdotte dalla Manifattura negli ultimi vent’anni. 

Ulysse Nardin: Freak S

LA SALA DEI MOTORI

La collezione Freak rivela tutti i suoi segreti e non ci tiene all’oscuro di nulla. Il meccanismo micromeccanico racchiuso all’interno della cassa da 45mm in ceramica nera, titanio DLC e oro rosa 5N non è altro che un carosello con un’autonomia di 72 ore, privo di lancette, quadrante o corona. È piuttosto semplice, infatti, e non necessita di tutti questi componenti. L’orologio segna l’ora grazie alla rotazione del proprio movimentoI due ponti che ruotano attorno al centro indicano rispettivamente le ore e i minuti. L’indice inferiore, rappresentato da una freccia ricoperta dal SuperLumiNova, indica le ore mentre l’indice superiore, che rappresenta la testata di un missile che sostiene il bilanciere e lo scappamento, indica i minuti. Nel corso dei sessanta minuti, il ponte più alto svela il mistero della meccanica del tempo. Il movimento ruota sul suo asse centrale all’interno della cassa high-tech in vetro zaffiro, garantendo una vista spettacolare dell’ora, ulteriormente impreziosita dalla meticolosa finitura realizzata dagli orologiai di Ulysse Nardin a Le Locle. 

Ulysse Nardin: Freak S

A differenza dei Tourbillon tradizionali, dove il bilanciere compie una rotazione al minuto all’interno della cassa, nell’orologio Freak è l’intero movimento, organo di regolazione incluso, che compie un giro completo su sé stesso in un’ora all’interno della cassa. Per impostare l’ora è sufficiente ruotare la lunetta in senso orario o antiorario

Il sistema di carica automatico “Grinder” del Freak VISION è migliorato notevolmente. Tale movimento è due volte più efficiente di un classico sistema di carica poiché la trasmissione di energia è due volte più performante di quella dei sistemi esistenti. Esso utilizza i movimenti da polso più piccoli. La massa oscillante è collegata ad una struttura che sostiene quattro lamine e che conferisce al sistema di carica automatica il doppio della corsa angolare (come una bicicletta a quattro ruote). Un meccanismo di guida flessibile limita la frizione. 

Ulysse Nardin: Freak S
Ulysse Nardin: Freak S

 “Dobbiamo tutto a Rolf, a Ludwig e a tutti gli altri eroi che hanno contribuito alla realizzazione dell’orologio Freak con l’obiettivo di continuare a pensare al di là degli schemi e sfidare le opportunità. L’autenticità e la libertà, che rappresentano i nostri tratti distintivi, nascono dalle radici più profonde che uniscono Ulysse Nardin al centro dell’alta orologeria. Rimango sempre colpito quando sento alcuni dei più importanti e contemporanei leader dell’orologeria spiegare come il Freak sia stato una fonte di ispirazione per loro. Il Freak è molto più di un orologio. È un’ideologia, una prospettiva sul mondo. È in continua evoluzione. Il nuovo Freak S rappresenta la versione “Uber” della Visione Freak. È Ulysse Nardin alla massima espressione.” Patrick Pruniaux, CEO di Ulysse Nardin

LA NAVE INTERSTELLARE FREAK S

Se può sembrare che le stelle siano distribuite casualmente nel cosmo, allora anche la sottile decorazione della lastra minerale di colore nero scintillante di particelle dorate non è una coincidenza. L’effetto glitter dell’avventurina conferisce al Freak S il luccichio di una notte stellata come se fosse la decorazione teatrale di un missile. Secondo una leggenda, nel XIII secolo sull’isola di Murano a Venezia, la patria dei famosi vetrai, un artigiano fece cadere, accidentalmente o «par aventure», della limatura di rame in un recipiente di vetro colato dando origine all’avventurina, che in italiano significa “per caso”. Il disco nero in avventurina ruota al di sotto dei marcatori e il logo di Ulysse Nardin scompare discretamente come se fosse assorbito dal passaggio della decorazione scintillante

Ulysse Nardin: Freak S

Il nuovo Ulysse Nardin Freak S è proposto in edizione limitata a 75 esemplari, di cui solo 40 verranno prodotti nel 2022. Ciascun orologio è accompagnato da un cinturino di alligatore e decorato con un taglio Sport di color oro rosa. È dotato di un sistema di chiusura automatico in titanio DLC che si apre con un solo click. Anche la fibbia, grazie ad un sistema brevettato a tripla fibbia déployante SYNC, si apre con un semplice click. Incredibilmente semplice, con la sicurezza di avere una soluzione alternativa. (Prezzo €. 123.500)