Sections
02 December 2022

MB&F & L’Epée: Octopod

Octopod persegue l’esplorazione di MB&F nelle tematiche acquatiche con un orologio a otto giorni e otto gambe ispirato ai cefalopodi, ai cronometri marini e al design contemporaneo a marchio The Abyss, in cui una scultura cinetica e una bolla trasparente contengono la summa della precisione orologiaia.

Octopod

Sviluppato da MB&F e realizzato dal maestro degli orologiai svizzeri L’Epée 1839, Octopod sta in piedi o accovacciato grazie all’articolazione a otto gambe. Ogni gamba è regolabile separatamente in base alle variazioni di peso, così da consentire a Octopod di posarsi in tutta sicurezza anche sulle superfici più irregolari, come un vero polpo.

La vera magia e il mistero dell’arte orologiaia avvengono tuttavia nella “testa” sferica totalmente trasparente di Octopod.

Octopod

Il primo aspetto saliente è che la sfera trasparente di Octopod è cardanica così come lo erano i cronometri navali tradizionali (benché su un unico asse anziché su due), caratteristica che permetteva loro di rimanere stabili nonostante il rollio e i sobbalzi della nave. Nella cassa di Octopod il sistema cardanico garantisce, indipendentemente dall’angolo o dal peso su cui poggia, un’agevole rotazione della cupola che permette a sua volta un posizionamento ideale del display dell’ora all’interno, per un massimo di leggibilità.

Octopod

Il secondo dettaglio che non sfuggirà a un occhio attento è la posizione dello scappamento a intermittenza che regola la precisione dell’orologio: si trova curiosamente sulla lancetta dei minuti invece che sulle platine del movimento stazionario (posizione più abituale e semplice dal punto di vista meccanico). Sebbene non possa essere considerato tecnicamente un tourbillon sulla base del brevetto originale di Abraham-Louis Breguet, grazie al movimento verticale, la rotazione di 60 minuti del regolatore di Octopod sulla lancetta dei minuti è un meccanismo che si avvicina moltissimo all’obiettivo originario dell’invenzione di Breguet. Essa consisteva nel ruotare lo scappamento di un orologio da taschino posizionato verticalmente nella tasca per compensare gli errori di posizione, mentre i tourbillon degli orologi da polso si muovono continuamente in tutte le posizioni senza bisogno di rotazioni a 360°.

Octopod

Il terzo aspetto che sorprenderà sarà il misterioso sistema grazie al quale il meccanismo di Octopod resti sospeso nella sfera cristallina, così da sembrare fluttuante nello spazio (o nell’acqua).   Il basamento del movimento è un supporto in vetro trasparente trattato con una pellicola di rivestimento antiriflesso su entrambi i lati che lo rende virtualmente invisibile. Come un polpo nasconde parte di se stesso grazie al mimetismo, anche Octopod cela alcune parti di sé con astuzie visive.

Il movimento a otto giorni di Octopod è un’invenzione totalmente nuova firmata L’Epée 1839: sia il basamento in vetro sia il regolatore controbilanciato rappresentano nuove straordianrie conquiste.

Octopod

Oltre ai riferimenti al polpo e al cronometro marino che ci fanno pensare inevitabilmente al mare, Octopod ricorda anche la futuristica batisfera di vetro del film del 1989 di James Cameron, The Abyss. Se si guarda come uno spettatore esterno all’interno della cupola trasparente, non è difficile infatti immaginarsi di scomparire tra i flutti e osservare le straordinarie creature iridescenti che popolano gli abissi. Niente paura però: nonostante le ispirazioni acquatiche, Octopod è ideale in casa o all’asciutto, in terraferma.

Octopod è disponibile in 3 edizioni limitate di 50 pezzi ciascuna in PVD nero, PVD blu e palladio (argento) a 35’000 CHF + tasse.

By Jacopo Corvo