Seiko: Prospex Automatic Chronograph 50th Anniversary

Chronomaster 2
Zenith: Chronomaster 2
22 novembre 2019
Monaco Heuer 02
TAG Heuer: Monaco Heuer 02
25 novembre 2019

Seiko: Prospex Automatic Chronograph 50th Anniversary

Seiko Prospex

Seiko celebra la storia del cronografo con due edizioni limitate, Prospex Automatic Chronograph 50th Anniversary e Presage Chronograhg 55th Anniversary

Nel mondo, il 1969 è stato segnato da eventi che hanno cambiato la storia, come lo sbarco sulla luna, fenomeni sociali che hanno influenzato i costumi, pensiamo ad esempio a Woodstock, e unito milioni di fedelissimi fan, come la messa in onda dell’ultimo episodio di Star Trek…

Seiko Prospex

Come si direbbe parlando di vini pregiati, l’ultimo anno dei Sessanta è stata un’ottima annata anche in termini di innovazione orologiera. Risale infatti a 50 anni fa il lancio sul mercato dei primi movimenti cronografici automatici. Tra questi, il Calibro 6139 della marca giapponese Seiko, che solo cinque anni prima, nel 1964, aveva lanciato il suo primo orologio da polso con movimento cronografico, il “Crown”, il primo cronografo giapponese in assoluto. Oggi Seiko rende omaggio al mezzo secolo di queste due pietre miliari della sua storia con due nuovi modelli in edizione limitata: uno parte della linea Prospex e uno della gamma Presage.

Seiko Prospex

Seiko Prospex

Tornando alla storia del cronografo automatico, nel 1969 Seiko era una delle poche manifatture a lanciarsi in questo allora nuovissimo mercato. Il Calibro 6139 di Seiko fu il primo a includere sia la ruota a colonne che l’innesto verticale nel cronografo, una combinazione che rappresentò un grande passo avanti per l’epoca e oggi considerata come un prerequisito di base in un cronografo dalle alte prestazioni.

Seiko Prospex

Il nuovo Prospex in edizione limitata di 1000 esemplari celebrativa del modello del 1969 monta il più avanzato calibro cronografo del brand, l’8R48, presentato nel 2014. Oltre ad innesto verticale e ruota a colonne, questo movimento incorpora il martello a tre punte di Seiko e una camma a forma di cuore, che permettono una perfetta sincronizzazione delle lancette fly-back. Il quadrante, bianco con contatori neri, si ispira allo storico modello Seiko del 1970, molto popolare all’epoca e conosciuto tra i fan del marchio come “Panda” per la combinazione di colori a contrasto tra il quadrante e i contatori. Dal segnatempo originale il nuovo Prospex riprende anche fedelmente la finitura spazzolata sul quadrante, gli indici delle ore, le lancette e la punta arancione sulla lancetta del cronografo, e le indicazioni sulla ghiera tachimetrica.

Seiko Prospex

Seiko Prospex

Inoltre, la nuova versione presenta un terzo contatore per la lancetta dei secondi dell’ora corrente, un design della cassa aggiornato con lucidatura Zaratsu e un cristallo zaffiro a scatoletta. Impermeabile fino a 10atm, la cassa è in acciaio, misura 41mm di diametro e 16mm di spessore.

Infine, un cenno anche sull’edizione limitata della famiglia Presage. Prodotta sempre in 1000 esemplari, monta il Calibro 8R48, con movimento cronografico a carica automatica fino a 12 ore e riserva di carica di 45 ore, cristallo zaffiro trattato antiriflesso e anse lucidate con la tecnica Zaratsu. Rispecchiando fedelmente il design del cronografo “Crown” del 1964, presenta indici numerici nettamente definiti sulla ghiera sottile e una cassa in acciaio da 42.3mm con una forma inclinata verso l’interno, per aderire bene al polso.

Seiko Prospex

Seiko Prospex

Le due edizioni limitate hanno prezzi al pubblico rispettivi di 3.700 euro per il Prospex Panda e 3.400 euro per il Presage e saranno disponibili giusto in tempo per Natale, da dicembre 2019 nelle boutique e in una selezione di rivenditori autorizzati Seiko di tutto il mondo.

By Valeria Garavaglia