TAG Heuer: Carrera Calibre Heuer 02T Tourbillon Nanograph

Girard-Perregaux: La Luce Del Quasar Sulla Winter Race
14 marzo 2019
IWC Pilot’s Spitfire: The Longest Flight
19 marzo 2019

TAG Heuer: Carrera Calibre Heuer 02T Tourbillon Nanograph

Carrera

TAG Heuer dimostra la sua maestria orologiera con un nuovo segnatempo davvero straordinario che rappresenta la futura generazione degli orologi tourbillon. Il movimento di manifattura del nuovo Carrera Calibre Heuer 02T Tourbillon Nanograph è caratterizzato da una spirale in carbonio composito, prodotta a gas, che sostituisce le versioni in Elinvar e in silicone.

Carrera

Stéphane Bianchi, CEO di LVMH Watchmaking Division e CEO di TAG Heuer, ha affermato:

«Questa nuova interpretazione del TAG Heuer Carrera, con l’avanzata tecnologia del marchio, sottolinea la nostra continuità nel raggiungimento dell’eccellenza orologiera e conferma la nostra fedeltà a valori come performance, stravolgimento degli schemi e avanguardia.»

Il motivo esagonale nanoscopico (un milione di volte più piccolo di un millimetro) del materiale composito in carbonio della spirale si riflette nel design del Carrera Calibre Heuer 02T Tourbillon Nanograph. Oltre alla spirale in carbonio composito, la caratteristica più distintiva di questo cronografo certificato come cronometro è la combinazione del quadrante multistrato e del movimento, che presenta esagoni sabbiati e spazzolati sulla placca, visibile attraverso un quadrante traforato. Il motivo è visibile anche sulla massa oscillante, trattata con PVD nero e visibile attraverso il fondo in vetro zaffiro.

Ispirandosi alle creazioni di alta orologeria del passato, una sfumatura verde fluorescente impreziosisce diversi elementi dell’orologio, tra cui il ponte di alluminio e l’iscrizione sul movimento del tourbillon. Il bilanciere in lega di alluminio si distingue per gli inserti in oro bianco, mentre le evidenziature in SuperLuminova assicurano la visibilità del movimento sia di giorno che di notte.

Carrera

Il direttore di produzione di TAG Heuer, Guy Bove, ha aggiunto:

«Con questo nuovo modello con tourbillon scheletrato della gamma Carrera abbiamo voluto sottolineare le capacità di TAG Heuer sia nell’ingegneriasia nello sviluppo di movimenti convincenti: come i suoi predecessori, il Carrera Calibre Heuer 02T Tourbillon Nanograph sprigiona una forza dirompente nell’alta orologeria, grazie alla sua emozionante combinazione di estetica moderna ad alta tecnologia e proporzioni precise ed eleganti, caratteristiche della collezione Carrera da oltre cinquant’anni.»

Definita il cuore dell’orologio meccanico, la spirale è la parte più difficile da realizzare, perché dalle sue tolleranze dei minuti dipende direttamente la precisione complessiva di un orologio. Un team di matematici, fisici e chimici di TAG Heuer segue la creazione di questa nuova spirale completamente reinventata. La spirale in composito di carbonio non solo rivoluziona l’orologeria tradizionale, ma migliora anche le prestazioni degli orologi dotati del movimento del marchio certificato come cronometro. Il Carrera Calibre Heuer 02T Tourbillon Nanograph è il primo orologio ad essere regolato da questa innovativa spirale in carbonio composito.

Carrera

I principali vantaggi della spirale in carbonio composito di TAG Heuer:

  • Realizzata in un materiale leggero e a bassa densità, è praticamente insensibile alla gravità e agli urti. Gli orologi sono stati sottoposti a test di caduta nel laboratorio di TAG Heuer fino a 5000 g/1 m su una superficie dura: le molle metalliche si sono piegate, le molle al silicio si sono rotte, mentre la molla in carbonio composito è rimasta completamente intatta.
  • Le oscillazioni perfettamente concentriche sono rese possibili grazie alla geometria della spirale in carbonio composito e migliorano la precisione dell’orologio.
  • La spirale in carbonio composito è realizzata con il colletto già montato; di solito, questo piccolo elemento che fissa la molla metallica all’asse del bilanciere richiede un montaggio complicato e genera ulteriori imprecisioni.
  • La spirale in carbonio composito è completamente antimagnetica, il che esclude qualsiasi imprecisione indotta dal contatto dell’orologio con una fonte magnetica.
  • Il comportamento termico e l’aeroelasticità ottimali sono stati ottenuti abbinando la spirale in carbonio composito con un bilanciere in lega di alluminio.

Carrera

TAG Heuer è produttore esclusivo di queste spirali, progettate e prodotte nel suo laboratorio interno a La Chaux-de-Fonds. Descrivendo l’importanza di questa tecnologia, Guy Sémon, CEO del TAG Heuer Institute, ha dichiarato:

«Lo sviluppo di questa prima mondiale ha richiesto anni, avendo l’ambizione di migliorare le prestazioni e la precisione degli orologi meccanici. Le innovazioni create nel TAG Heuer Institute possono essere paragonate a una scala, dove ogni innovazione porta sempre a quella successiva. La spirale in carbonio composito è un primo passo che ci porterà a ulteriori miglioramenti interni ancora in fase di sviluppo.»

La cassa in titanio PVD nero da 45mm di diametro del nuovo TAG Heuer Carrera Calibre Heuer 02T Tourbillon Nanograph è sormontata da una lunetta con scala tachimetrica in carbonio e corredata da un cinturino in pelle di vitello e caucciù neri con fibbia in carbonio e chiusura deployante in titanio PVD nero. Ogni orologio è racchiuso in un cofanetto speciale con winder integrato. (Prezzo CHF 24.900)

FacebookTwitterPinterestTumblr