Bovet: Récital 26 Brainstorm Chapter One

Legacy Machine
MB&F: Maximilian Büsser’s Legacy
9 marzo 2019
Apollo 11
Omega: Speedmaster Apollo 11 50th Anniversary Limited Edition
13 marzo 2019

Bovet: Récital 26 Brainstorm Chapter One

Brainstorm

Presentato al SIHH 2019, il Récital 26 Brainstorm Chapter One presenta numerose innovazioni e lascia intravedere l’ampia gamma di possibilità inedite offerte dalla cassa a forma di leggio per l’interpretazione della misura del tempo.

Brainstorm

La carrure e il vetro formano un elemento unico che rispetta il design originale delle casse della collezione. Il fondello è costituito da una lunetta e da quattro anse prodotte in titanio grado 5. Naturalmente questa lunetta presenta un vetro zaffiro che si apre sul retro di un movimento ricco di segreti da svelare. Per sfruttare al meglio la trasparenza e l’ergonomia, gli orologiai di BOVET hanno deciso di fissare il movimento al fondello piuttosto che all’interno della carrure come nella procedura abituale.

Brainstorm

Il movimento a carica manuale è regolato da un tourbillon volante double-face brevettato e presenta un bilanciere a inerzia variabile. Questo nuovo calibro recepisce l’energia da un unico bariletto, che garantisce una riserva di carica di 10 giorni. La soluzione al problema imposto dai tempi di ricarica è offerta dal sistema di carica con differenziale sferico, oggetto di due brevetti, che dimezza il numero di giri della corona necessari per caricare completamente l’orologio.

Brainstorm

Il Brainstorm presenta le ore e i minuti decentrati alle 12. Trattandosi della parte più alta sotto la cupola pronunciata della cassa, gli orologiai Bovet hanno prodotto un’attaccatura delle lancette particolarmente alta. Un indice avvitato alla ruota della gabbia, così come due bracci del ponte della gabbia si succedono a 120° d’intervallo, percorrendo il settore graduato dei secondi in una scanalatura del quadrante principale. Per accentuare la trasparenza della cassa, la riserva di carica si mostra mediante una camma che indica l’energia disponibile attraverso un indicatore «in crescendo» situato al 4. Disposta simmetricamente a ore 8, una gran data appare quasi misteriosa attraverso una finestrella circolare. A ore 12 spunta una fase lunare tridimensionale, in cui la curvatura della cupola si oppone alle curve del quadrante. Per un maggiore realismo, la superficie della cupola lunare è incisa e le parti più profonde sono riempite di Superluminova. Il cielo è rappresentato da due placchette circolari di vetro avventurina.

Brainstorm

I collezionisti potranno scegliere tra due tipi di quadrante. Il primo presenta una cupola pronunciata in quarzo blu, la cui trasparenza consente di seguire con lo sguardo i diversi livelli del movimento. Questa stessa trasparenza si ritrova nello spazio compreso tra ognuna delle pale dell’elica concava che forma il secondo quadrante proposto. Quest’ultimo è lavorato su un blocco di alluminio e poi decorato a mano. Per i collezionisti più esigenti è possibile optare per un quadrante inciso a mano in vari colori, con la possibilità di personalizzare il segnatempo scegliendo una forma particolare dell’elica.

Attraverso il fondello è possibile ammirare il movimento e la sua architettura a gradini, in cui i piani inclinati sostengono i componenti del movimento. Questa scelta offre numerosi vantaggi permettendo di ottimizzare il volume del profilo a V della carrure e di ottenere una migliore leggibilità, ergonomia ed estetica. Ogni indicazione si articola intorno ad un’asse perpendicolare al piano inclinato della lunetta, offrendo il miglior angolo di lettura con il polso in posizione normale.

Brainstorm

Questa particolare costruzione ha creato molte difficoltà a tutti gli artigiani Bovet. Esperti in microingegneria, decoratori e orologiai sono riusciti a far fronte a tutte le sfide presentate dal Récital 26. Da qui il nome Brainstorm, un riconoscimento di Pascal Raffy che rende omaggio a la voro di squadra che ha resto possibile questa nuova prodezza orologiera.

Bovet Récital 26 Brainstorm Chapter One è un’edizione limitata unicamente sessanta esemplari e disponibile al prezzo di CHF 295.ooo più iva.